Notizie dal Piemonte - 16 luglio 2020, 09:12

Ubroker: “Con le bollette azzerate formiamo i campioni dei videogames”

Con l’associazione sportiva piemontese ‘EVW’ l’azienda di luce e gas presieduta dall’imprenditore piemontese Cristiano Bilucaglia ha creato a Chivasso un polo formativo unico nel suo genere.

Ubroker: “Con le bollette azzerate formiamo i campioni dei videogames”

Videogames e dintorni: un settore dalle potenzialità di sviluppo infinite. Ne è consapevole ‘uBroker SRL’, affermata e stimata, milionaria start-up torinese con più di 40 dipendenti diretti e oltre 1000 collaboratori commerciali che in Italia punta al traguardo dei 100mila clienti e di un totale di un milione di bollette luce e gas emesse, di cui buona parte azzerate: ovvero, in grado di assicurare a vita forniture domestiche gratuite a chi ha fatto di www.scelgozero.it il proprio partner di fiducia con cui approvvigionarsi della necessaria dose di energia.

L’azienda italiana che dal 2015 a oggi ha maturato un giro d’affari complessivo superiore ai 75 milioni di euro - fondata da Cristiano Bilucaglia e Fabio Spallanzani, binomio perfetto di visionari competenti in formato imprenditori e benefattori che per primi, storicamente, sono riusciti nella clamorosa impresa di aver azzerato i costi di elettricità e metano (canone Rai e accise incluse) - ora punta sui giovani.

E, in particolar modo, su quelli meritevoli e più all’avanguardia e in linea con il trend del futuro che sanno distinguersi negli sport di oggi e domani: quelli che si disputano dietro a uno schermo con tanto di consolle e joystick, collegati in tempo reale con altri giocatori in ogni parte del mondo per sfide avvincenti degne delle migliori e ben più tradizionali prove di forza e abilità fisiche.

Le stime mondiali riferiscono che entro il 2020 il giro d’affari che interessa il comparto dei videogiochi raggiunga e superi di gran lunga i 140 miliardi di dollari, molto più del mercato del cinema e della musica messi assieme. A ciò si aggiunga altresì che soltanto in Italia gioca davanti a schermo e consolle più del 57% della popolazione nazionale.

Un fenomeno in continua evoluzione capace di macinare decine di milioni di visualizzazioni online via streaming, superando la maggior parte degli eventi sportivi “tradizionali”.

Il fenomeno ha contagiato anche l’Italia, tanto da convincere alcune società sportive a inserire nella loro organizzazione squadre di eSports per competere con i loro colori a livello nazionale e internazionale su più fronti-.

Ed è proprio in questo innovativo contesto che nasce il fortunato sodalizio siglato da Cristiano Bilucaglia, Presidente di ‘uBroker Srl’, ed ‘EVW - Egames & VR World’, Associazione sportiva riconosciuta piemontese nata nel novembre 2018 a Chivasso, nel Torinese, per volontà del Presidente Alessandro Francia e dei Soci Fondatori Diego Francioso, Francesco Rando, Monia Braghin e Serena Cena per supportare la crescita del gaming professionale, imprimendo di fatto un forte impulso nella diffusione dell’eSport nel Belpaese.

Il sostegno di ‘uBroker Srl’ (www.ubroker.it) - fondamentale nel supportare ‘EVW’ del reclutamento di nuovi e talentuosi atleti in titoli come ‘Fortnite’, ‘Fifa’, ‘Call of Duty’, ‘Pes’, ‘Forza Motor Sport’ e altri - ha come obiettivo la creazione di un team multidisciplinare che ambisce a primeggiare nei contest nostrani e d’oltreconfine, affiancando agli attuali membri delle squadre già in essere nuovi giocatori selezionati tra le numerose candidature provenienti da ogni parte d’Italia.

Siamo orgogliosi di annunciare questa forte stretta di mano tra ‘uBroker’ e ‘EVW’ che apre una porta verso il futuro dello sport elettronico, dando la possibilità agli atleti più promettenti di mettersi in luce e partecipare ai tornei più prestigiosi”, esordisce l’ingegnere biomedico e informatico, imprenditore e filantropo Cristiano Bilucaglia.

La nostra azienda - prosegue l’esperto - è un concentrato di tecnologia e di opportunità, in linea con le filosofie di interazione tra gli eGamers. Crediamo in un futuro di relazioni sempre più intense, alcune delle quali intermediate da dispositivi elettronici e da giochi collettivi che mirano a ridurre la distanza tra le persone e alla coesione tra contesti e civiltà differenti. Gli appassionati di eSport interagiscono, senza barriere culturali e territoriali, con altri giocatori ovunque nel Mondo. e ciò, a nostro modo di vedere, rende il Mondo medesimo un posto migliore, dove le disuguaglianze si riducono in un’ottica di concreta e maggiore condivisione diffusa”, conclude il Presidente di ‘uBroker Srl’, punto di riferimento indiscusso della sharing economy in Italia già eletto ‘Imprenditore dell’Anno’ nel 2015, conosciuto e stimato in Italia anche per le preziose opere di benemerenza solidale in favore di poveri e disagiati e altrettanto mecenatismo culturale e artistico di cui è spesso generoso autore e attore sul territorio.

“L’obiettivo – chiosa Alessandro Francia, Chairman di ‘Egames & VR World’ è la creazione di un polo di riferimento in Italia, capace di aggregare e valorizzare i giocatori più talentuosi e performanti, in grado di rappresentare al meglio la nazione nelle competizioni di maggior prestigio anche extra moenia, contribuendo al radicamento e alla diffusione di una cultura della sana competizione agonistica anche grazie al ricorso agli sports elettronici più diffusi e in voga.

Tutte le informazioni chiamando l’infoline +39 346 8035005 nei giorni feriali in normale orario d’ufficio, oppure inviando una e-mail all’indirizzo info@evwesports.it.

Ti potrebbero interessare anche:

SU