Notizie dal Piemonte - 14 luglio 2020, 08:27

Mirafiori, uccide i genitori con i coltelli da cucina: indagano i carabinieri [FOTO e VIDEO]

Il giovane è stato fermato in stato confusionale mentre vagava a Collegno con lo sguardo perso e le mani sporche di sangue

Mirafiori, uccide i genitori con i coltelli da cucina: indagano i carabinieri [FOTO e VIDEO]

Dramma la scorsa notte a Torino, quartiere Mirafiori. Un giovane 30enne ha ucciso i suoi genitori  il padre di 69 anni e la madre di 60 - aggredendoli con dei coltelli da cucina. A scoprire il duplice omicidio sono stati i carabinieri, che lo hanno fermato a Collegno, nell'hinterland cittadino, intorno alle 23.30, poiché lo hanno visto aggirarsi a piedi con fare sospetto e sguardo perso.

Una volta fermato, i militari dell'Arma hanno subito notato il suo stato confusionale e immediatamente dopo si sono accorti che aveva le mani sporche di sangue. Condotto in caserma, il giovane ha confessato che poco prima aveva ucciso i propri genitori nella loro casa di Torino. L'esito degli accertamenti dei carabinieri presso quella abitazione, dove risiede anche lo stesso giovane, ha purtroppo confermato il duplice omicidio. Verosimilmente l'uomo ha aggredito i genitori con dei coltelli da cucina, al culmine di un litigio per futili motivi. L'uomo ha poi preso a vagare a bordo dell'auto della madre.

Attualmente si trova presso la Compagnia carabinieri di Rivoli per chiarire movente e dinamica evento delittuoso. Il sopralluogo e i rilievi sulla scena del crimine li stanno invece effettuando gli uomini del nucleo investigativo del Comando Provinciale di Torino. Sono otto i coltelli sequestrati.

dal nostro corrispondente a Torino

Ti potrebbero interessare anche:

SU