/ Gattinara-Valsesia

Gattinara-Valsesia | 10 luglio 2020, 16:10

VacanzeInValsesia: più di 15mila partecipanti. Estrazione dei buoni da 500 euro

Enorme successo per il concorso che ha portato la Valsesia al centro delle cronache di tutta Italia. Adesioni anche dall'estero

VacanzeInValsesia: più di 15mila partecipanti. Estrazione dei buoni da 500 euro

Oltre 15mila partecipanti, da tutte le regioni italiane e anche dall’estero, per il concorso Vacanze in Valsesia, che ha messo in palio 100 buoni da 500 euro da spendere in Valle, per un totale di 50mila euro.

L’analisi delle iscrizioni offre un quadro molto entusiasmante e dimostra il vivo interesse che l’iniziativa ha suscitato lungo tutto lo stivale, dalla Sicilia (da cui sono pervenute circa 250 partecipazioni) fino al Trentino (oltre 100 partecipanti), passando per la Puglia, la Toscana, la Campania che superano di parecchio i 300. Tanti partecipanti anche dall’Emila Romagna, dal Veneto, dal Lazio e dalla Liguria, che si attestano intorno ai 500 iscritti. Intorno al centinaio coloro che hanno partecipato dall’Abruzzo, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Umbria. 

Sfiorata la cinquantina di iscrizioni in Basilicata, e qualche decina di click sono arrivati anche da Molise, Val d’Aosta. Superano il centinaio coloro che hanno tentato la fortuna dalla Francia e da altri Paesi d’Europa, tra cui la Svezia e l’Inghilterra. E c’è anche chi si è iscritto da New York (con un certo ottimismo... vista la difficoltà dei collegamenti aerei tra Usa e Italia).

Grandi numeri, come da previsioni, dal Piemonte ben 7219 iscritti al concorso) e dalla Lombardia, che ha superato i 3500 partecipanti.

 «Siamo andati oltre le aspettative, le iscrizioni arrivate da tutta Italia ci hanno confermato la bontà delle scelte fatte: da Sgarbi come testimonial alle modalità di partecipazione, fino al passaparola sui social, che ha portato il nostro concorso nelle bacheche di tanti italiani – spiega, a nome di tutti gli organizzatori, Paolo Tiramani – analizzando i dati,  è evidente la conferma dell’affetto per il nostro territorio da parte dei lombardi, da sempre affezionati frequentatori della Valsesia. Se invece andiamo a vedere i numeri città per città, il maggior numero di iscritti, oltre 700, si registra a Torino, a cui si aggiungono tante iscrizioni da centri limitrofi, come Pinerolo, San Mauro, Venaria Reale: questo è un ottimo segnale per i nostri operatori turistici, che contano molto sul turismo proveniente dal capoluogo piemontese, un bacino d’utenza da consolidare».

Molta soddisfazione, tra gli organizzatori, per le iscrizioni provenienti da città molto lontane:: «Pur consapevoli del “cammino” che la nostra iniziativa stava facendo, in termini di condivisioni e popolarità, è stato emozionante scoprire partecipanti da città a km di distanza da nnoi  – continua Paolo Tiramani  – come Napoli, Perugia, Palermo, Catania, Venezia, Città di Castello, Bari e anche Pistoia, Rimini, Arezzo, Matera, Udine, L’Aquila, Potenza, Lecce, Pomezia e tante altre città d’Italia. Questo vuol dire che la Valsesia suscita interesse, con le sue montagne incontaminate e una proposta che abbina natura-arte e sport, ma ci conferma anche che la nostra proposta ha colto nel segno, dando una risposta ai tanti italiani vogliono andare in vacanza, e non hanno trovato la risposta ai loro bisogni nel bonus governativo, tanto farraginoso nei meccanismi quanto inefficace dal punto di vista del sostegno economico. Noi diamo soldi veri, e la gente lo ha capito».

Lunedì 13 sapremo chi sono i 100 fortunati, che verranno sorteggiati nell’estrazione più alta d’Europa, ai 4554 metri della Capanna Regina Margherita, sul Monte Rosa. La delegazione che si occuperà del sorteggio salirà al rifugio già  domenica mattina, raggiungendo Indren in funivia per poi proseguire a piedi fino alla vetta: «Saliremo in tre – spiega il Sindaco di Alagna, Roberto Veggi, che come pubblico ufficiale avrà anche la funzione di notaio – insieme a me ci saranno il Consigliere Regionale Angelo Dago ed il Sindaco di Quarona, Francesco Pietrasanta e saremo accompagnati da Matteo Bernasconi, del SAGF (soccorso alpino della Guardia di Finanza). L’aspetto della sicurezza è molto importante – continua Veggi – le temperature di questo periodo impongono la massima attenzione, per questo abbiamo scelto di salire il giorno prima e di pernottare al rifugio. Qui saremo accolti da Giuliano Masoni, responsabile di RifugiMonterosa.its,  che ringraziamo per l’ospitalità alla Capanna Margherita, così come ringraziamo Monterosa2000 che ci offre i biglietti per salire fino a Indren».

Il sorteggio avverrà alle 9 di lunedì 13 luglio: «Tutti i biglietti corrispondenti ai partecipanti saranno inseriti nell’urna trasparente utilizzata per la lotteria del Carnevale di Alagna Riva – spiega Francesco Pietrasanta, che si è occupato di organizzare i dettagli dell’operazione – quindi verranno estratti i 100 biglietti vincenti e comunicheremo ai vincitori l’avvenuto sorteggio. Buona fortuna a tutti – conclude l’amministratore – e anche a chi non vincerà ricordiamo che la Valsesia attende tutti a braccia aperte, offrendo la garanzia di una vacanza indimenticabile circondati da una natura stupefacente e accolti da strutture moderne e confortevoli».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore