/ Attualità

Attualità | 06 luglio 2020, 15:47

Soroptimist Club Vercelli: un anno di impegno nel campo sociale e sanitario

Bilancio dei molteplici service realizzati nel corso dell'emergenza Covid

Soroptimist Club Vercelli: un anno di impegno nel campo sociale e sanitario

Riceviamo e pubbllichiamo.

Un arrivederci che ha il sapore di un nuovo inizio. Sì perché martedì 30 giugno, approfittando del giardino di un ristorante vercellese e con le dovute precauzioni, le socie del Soroptimist Club Vercelli, si sono finalmente riunite di persona per una serata conviviale all'insegna dell'amicizia.

In tutte grande e palpabile emozione, affetto e saluti giunti anche da chi non ha potuto partecipare.

La presidente Rita Buccetti ha ringraziato il suo Consiglio e tutto il Club per la collaborazione ricevuta durante questi difficili mesi che ha consentito di portare a termine tanti service importanti. Proprio in tema emergenza Covid 19 sono state acquistate 300 mascherine FP2, 100 camici monouso, 50 sovraocchiali, 500 mascherine chirurgiche e 20 saturimetri, destinati sia agli operatori sanitari ospedalieri che ai medici di famiglia. In sinergia con gli altri Club cittadini sono stati forniti tre defibrillatori all'ospedale Sant'Andrea.

Ma sono proseguiti anche gli altri progetti posti in essere prima della crisi sanitaria, la borsa di studio Viotti, la campagna di sensibilizzare Orange The World sulla violenza di genere, un sostegno economico alla Missione Diocesana in Mozambico, due adozioni a distanza di bambini a Isiolo in Kenya. È proseguito inoltre il finanziamento, insieme agli altri Soroptimist Club del quadrante, del corso di sartoria per le detenute del carcere di Biliemme, progetto questo iniziato dalla Past President Gabriella Cussotto Ricci e seguito con uguale entusiasmo dall'attuale direttivo, presidente in primis. In particolare sono stati forniti nuovi macchinari e, nel corso dell’emergenza Covid, il materiale propedeutico per la realizzazione di mascherine a uso interno dell’amministrazione penitenziaria. Da ultimo il club vercellese ha aderito all'iniziativa del Comune di Vercelli legata alla figura di Florence Nightingale in piena sintonia con i propri valori.

La serata si è svolta in un clima di profonda condivisione e sincera amicizia. La Presidente nell'augurare una buona e serena estate a tutte, ha dato appuntamento alle socie a settembre per la conclusione di un altro importante service, sospeso a causa della emergenza epidemiologica, confidando in una situazione sanitaria più tranquilla nella convinzione che il Soroptimist sarà pronto a raccogliere nuove ed entusiasmanti sfide future.

Soroptimist Club Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore