/ Arte e Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Arte e Cultura | 06 luglio 2020, 09:00

Storie del mistero nella fortezza di Verrua Savoia

Due appuntamenti con Gian Luca Marino

Storie del mistero nella fortezza di Verrua Savoia

Le storie misteriose narrate dallo scrittore Gian Luca Marino vanno in trasferta nella splendida cornice della fortezza di Verrua Savoia dove, davanti a una suggestiva panoramica dall’alto sulle province di Alessandria, Asti, Torino e Vercelli mentre il sole tramonta lasciando spazio alle tenebre, Marino racconterà le vicende misteriose oggetto delle sue ricerche.
Una guida turistica, che curerà l’ introduzione storica al luogo, accompagnerà  il pubblico in una breve passeggiata fino alla parte superiore del dongione della fortezza dove, con luci soffuse, Gian Luca Marino giornalista e scrittore del mistero, parlerà di leggende, fantasmi, streghe e altri misteri in uno spazio all’aperto su un manto erboso, da dove si potrà godere di uno splendido panorama sul territorio.
Gli appuntamenti sono venerdì 10 luglio e venerdì 24 luglio, con ritrovo alle 20,45 all’ingresso della fortezza di Verrua Savoia. Il  costo è 15 euro a persona comprensivo di ingresso alla fortezza e la passeggiata si svolgerà con un minimo di 25 persone e un massimo di 50 persone.
Modalità di pagamento: in loco prima di iniziare la passeggiata con denaro dell’esatto importo (15 euro) in contanti; verrà rilasciata regolare ricevuta on line tramite sistema Paypal o Carta di Credito, metodo consigliato e preferibile. Il link per il pagamento elettronico verrà inviato via mail dopo la prenotazione
Secondo le disposizioni vigenti covid-19,l’evento si svolgerà in piena sicurezza, attenendosi scrupolosamente a queste regole: obbligo di prenotazione da inviare tramite mail entro le 17 del giorno precedente all’evento. Non verranno accettate persone senza prenotazione: la mail alla quale inviare la prenotazione è passeggiatenelmistero@gmail.com
Nella mail si dovrà indicare: nome e cognome di ogni partecipante / numero di telefono di riferimento; è necessario presentarsi muniti di mascherina e gel mani; non saranno accettate persone con evidenti sintomi influenzali o difficoltà respiratorie e durante l’evento tutti i partecipanti dovranno indossare la mascherina e rispettare le misure di distanziamento sociale.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore