/ Crescentino

Crescentino | 04 luglio 2020, 12:18

La Rsa Roma, covid free, apre alle visite dei parenti

Crescentino, incontri in giardino programmati e gestiti con tutte le misure di sicurezza

La Rsa Roma, covid free, apre alle visite dei parenti

La Residenza per anziani non autosufficienti “Roma” di Crescentino, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti”, resta Covid-free e apre alle visite dei familiari. Nei giorni scorsi hanno infatti continuato a dare esito negativo tutti i tamponi sui 22 ospiti e 15 operatori della struttura diretta da Sonia Secli.

«L’immunità al Covid-19 di questa così come delle altre nostre RSA a Borgo D’Ale e ad Albano Vercellese è un ottimo risultato» commenta Vittorio Pezzuto, responsabile delle Relazioni esterne di “Sereni Orizzonti”. «I nostri dipendenti hanno sempre lavorato e continuano a lavorare dotati dei dispositivi di protezione individuale forniti dall’azienda, sanificano regolarmente gli ambienti interni ed evitano un uso promiscuo di materiale. A tutti loro rivolgiamo un particolare plauso per la dedizione e lo spirito di sacrificio dimostrati in un contesto così difficile e senza precedenti».

In questa lunga fase è stato messo a dura prova il benessere anche psicologico degli ospiti. «Proprio per questo speriamo che un aggiornamento del Dpcm Conte autorizzi al più presto anche gli abbracci coi loro familiari dopo quattro mesi di forzata separazione fisica» aggiunge la direttrice Secli. «Da parte nostra ci siamo già attrezzati per consentire a un solo familiare per volta incontri di massimo 20 minuti in giardino, previo appuntamento e in presenza di un operatore che garantisca il mantenimento della distanza di sicurezza. Quanto agli ospiti allettati, anche loro possono incontrare i loro cari ma solo se autorizzati dal direttore sanitario».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore