/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 03 luglio 2020, 09:36

Novara, primo concorso dopo il lockdown, 700 domande per 18 posti da vigile

L'assessore Piantanida: “Avremo nuovi agenti pronti a sostenere le numerose attività che rientrano nei ruoli della Polizia Locale”

Novara, primo concorso dopo il lockdown, 700 domande per 18 posti da vigile

Quasi 700 domande per 18 posti da agente di polizia locale: a Novara è corsa al primo concorso pubblico bandito dopo il lockdown. Una selezione attesa da tempo: il corpo di polizia locale della città da anni è in carenza di organico, e la situazione si è aggravata con l’applicazione di “quota 100” che ha favorito l’esodo verso la pensione di numerosi vigili.

La prova preselettiva si svolgerà il 23 luglio, a seguire, il 29 luglio, prova di idoneità ginnico-sportiva, il 4 agosto prova psicoattitudinale, il 31 agosto prova scritta, per concludere il 7 settembre con la prova orale.

Soddisfatto l’assessore alla Polizia Locale Luca Piantanida: “Avremo nuovi agenti pronti a sostenere le numerose attività che rientrano nei ruoli della Polizia Locale. Un importante traguardo che ci consentirà di implementare ulteriormente l’operatività di un corpo che, anche in questi ultimi mesi di emergenza, ha dimostrato non solo competenza e operatività, ma anche una grande sensibilità nei confronti dei cittadini, spesso confusi dai vari decreti e nuove regole emesse per affrontare l’epidemia. Nuova linfa, dunque, al corpo di Polizia Locale e ulteriore sicurezza per i nostri cittadini”.

dal nostro corrispondente a Novara

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore