/ Politica

Politica | 21 giugno 2020, 11:03

Vercelli città cardioprotetta: prosegue la campagna dei SiAmo

Nuovo ordine del giorno per dare continuità al progetto avviato nel 2014

Vercelli città cardioprotetta: prosegue la campagna dei SiAmo

Mappare e mettere in rete i defibrillatori pubblici e privati presenti in città; promuovere annualmente una campagna di formazione, sensibilizzazione e addestramento negli istituti d'istruzione scolastici; promuovere l’informazione, la sensibilizzazione e l’addestramento dei cittadini istituendo corsi di Primo Soccorso e B.S.L.D. (Basic Life Support- defibrillatore semiautomatico esterno) gestiti dall’A.S.L. e da Enti riconosciuti ed abilitati dalla Regione Piemonte, anche in collaborazione con le Associazioni di Volontariato presenti sul territorio. 

Sono i contenuti di una mozione, presentata all'ultimo Consiglio comunale da Siamo Vercelli e approvata all'unanimità. 

“Vercelli città cardioprotetta - spiegano dal gruppo - porta avanti l'impegno per l’organizzazione della Settimana Europea di sensibilizzazione all’arresto cardiaco improvviso. In continuità con il Progetto “Viva!”, iniziato nel 2014, si è avviato il corretto approccio gestionale ed organizzativo con la sensibilizzazione e l’addestramento dei cittadini, in collaborazione con l’Asl della nostra città. Grazie alla raccolta fondi e alle successive donazioni, erano, inoltre, stati installati i primi defibrillatori in città. Questa mozione rappresenta, pertanto, la continuità di tale progetto e impegna il sindaco e la giunta a proseguire e a implementare gli strumenti e le azioni mirate a riconoscere l’arresto cardiaco".

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore