/ Politica

Politica | 12 giugno 2020, 20:00

"Sanità, finalmente si investe sugli ospedali"

Tiramani dopo l'annuncio del potenziamento di Vercelli e Borgosesia

"Sanità, finalmente si investe sugli ospedali"

Il 9 maggio scorso il sindaco di Borgosesia, Paolo Tiramani, aveva lanciato una sfida alla Regione Piemonte in occasione dell’inaugurazione dei respiratori donati da Pier Luigi Loro Piana all’ospedale di Borgosesia; dispositivi che rendevano la struttura tecnicamente predisposta alla terapia intensiva: “Noi vi diamo le macchine – disse in quell’occasione Paolo Tiramani – a voi chiediamo di mettere la benzina”.

E l’appello è stato ascoltato, tanto che è proprio di queste ore un importante annuncio di Alessandro Stecco, presidente della Commissione Sanità della Regione Piemonte: «All’ospedale di Borgosesia – dice Stecco – saranno creati otto nuovi posti letto di Terapia Intensiva, riconoscendo al presidio il giusto ruolo di difesa essenziale (anche in caso di un’eventuale seconda ondata della pandemia), inoltre sul piano organizzativo sarà attivata una struttura complessa di Anestesia e Rianimazione. Il tutto – ha specificato – nell’ottica del generale potenziamento richiesto dal DL 34 e recepito dal piano regionale esposto dall’assessore Icardi e dal coordinatore del gruppo di lavoro Monchiero».

Dunque, Borgosesia avrà la terapia intensiva, attesa da anni: «Una notizia che mette il nostro ospedale in una posizione di grande rilievo nella sanità regionale – dice con estrema soddisfazione Tiramani – permettendo l’aumento del numero e della complessità degli interventi che si potranno eseguire, l’aumento del numero dei medici e la creazione di un primariato per il quale verrà presto, mi hanno assicurato, istituito un concorso ad hoc. Insomma, il nostro ospedale – commenta ancora Tiramani – potrà contare su una squadra di anestesisti guidati da un primario in loco, il che consentirà un notevole aumento dell’attività: i Valsesiani potranno essere curati a casa loro!».

Dopo la grande soddisfazione per il suo territorio, Tiramani esprime anche il compiacimento per le ottime notizie che riguardano il Sant’Andrea di Vercelli: «Il lavoro della Commissione sanità, guidata dal consigliere Stecco, prevede un potenziamento eccezionale per l’ospedale vercellese, dove torna oncoematologia come struttura semplice, vengono resi definitivi i letti in oncologia, presso il reparto di Oculistica si crea una nuova unità per la patologia della retina; e non solo – aggiunge Tiramani – ci sarà un importante upgrade per i dipartimenti di Reumatologia, Diabetologia ed Endocrinologia, Dietrologia e Nutrizione oltre che per le strutture complesse di Odontostomatologia e Dermatologia. Anche a Vercelli inoltre – conclude Tiramani – saranno raddoppiati i posti letto di terapia intensiva (16 + 6 di subintensiva riconvertibili) e anche il Pronto Soccorso sarà ristrutturato grazie a fondi Covid)».

Un risultato che sottolinea il grande lavoro svolto da Stecco, Presidente della Commissione Sanità della Regione Piemonte: «Ringrazio Alessandro Stecco, che conosce profondamente la realtà della nostra Asl e dei nostri nosocomi – conclude Paolo Tiramani - e che, dopo i troppi tagli subiti negli anni passati dalla nostra realtà, restituisce con il suo lavoro, a supporto dell’Assessore Icardi, dignità alle nostre strutture e soprattutto ai pazienti del nostro territorio, che potranno d’ora in poi contare su strutture attrezzate e ben presidiate senza dover affrontare pesanti spostamenti».

Redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore