/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 04 giugno 2020, 12:30

Il jazz e le idee: nuovo libro di Guido Michelone

Per la presentazione l’autore si augura che possa svolgersi al più presto negli spazi esterni alle librerie cittadine o in quelli all’aperto della Biblioteca Civica per ragazzi

Il jazz e le idee: nuovo libro di Guido Michelone

Il 5 giugno esce in tutte le librerie italiane il nuovo libro di Guido Michelone Il jazz le idee, pubblicato da Arcana di Roma. Le vicende editoriali di questo volume hanno dell'incredibile: all'autore giungono le prime copie-staffetta (direttamente dalla tipografia) già all'inizio di marzo: è tutto pronto per il lancio in grande stile, ma il coronavirus ne blocca la distribuzione e il testo diventa disponibile on line (a pagamento) solo da metà aprile presso alcune librerie virtuali. Anche le presentazioni dell'opera, programmate per marzo, aprile, maggio presso festival e rassegne musicali via via a Ivrea, Genova, Savona, Verbania e Roma vengono annullate.

Adesso finalmente è disponibile il cartaceo de Il jazz e le idee sottotitolo Sogni, concetti, valori, sentimenti della musica afro americana in 33 voci, con cui lo studioso vercellese, che al jazz sta dedicando ormai da tre anni e decenni un'intensa attività di ricerca, didattica, divulgazione, continua a narrare gli innumerevoli rapporti che questa musica intreccia con il sapere umano: dopo Il jazz e i film e Il jazz e le arti, ora Il jazz e le idee.

Nel libro dunque Michelone parla di jazz come mix di esperienze, informazioni, letture, immaginazioni e soprattutto come enciclopedia, biblioteca, inventario di oggetti, campionario di stili da rimescolare e riordinare in continuazione. Egli invita perciò a sentire il jazz sotto con orecchie differenti, scovandolo tra esempi specificamente discografici, nel mondo della comunicazione, dai nuclei domestici, alle questioni etiche, dalle identità nazionali alle altre sonorità.

Quelle de Il jazz e le idee non sono solo voci, ma 33 riflessioni che vogliono contribuire alla conoscenza e all’amore di una musica straordinaria, qui raccontata in tono colloquiale e anche un po' sbarazzino, pur nell'estrema serietà degli assunti pratici/teorici. E Michelone lo fa perché il jazz ha ancora bisogno di mettere in gioco le idee, che dovranno essere sempre nuove bellissime idee.

Per la presentazione de Il jazz e le idee a Vercelli, l’autore si augura che possa svolgersi al più presto negli spazi esterni alle librerie cittadine o in quelli all’aperto della Biblioteca Civica per ragazzi. Per il momento è prevista una diretta Facebook a metà giugno (data da stabilire) e un intervento in streaming assieme al chitarrista Giuseppe Garavana il 21 giugno per la Festa Europea della Musica. Confermate, infine le date del 16 luglio ad Ancona e del 2 settembre a Ivrea per due importanti festival locali.

comunicato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore