Cronaca - 28 maggio 2020, 13:13

Addio Tino "dai piedi fatati": Macchia è morto a 40 anni

Asigliano in lutto per un'altra giovane vita strappata agli affetti. Il ricordo commosso degli amici di tutta una vita

Addio Tino "dai piedi fatati": Macchia è morto a 40 anni

Asigliano dice addio a Valentino Macchia, morto ad appena 40 anni all'ospedale Sant'Andrea. Tino, come tutti lo chiamavano in paese, era stato ricoverato per l'aggravarsi delle condizioni di salute fortemente compromesse dalla malattia che lo ha strappato all'affetto delle figlie, dei familiari e dei tanti amici che in queste ore lo ricordano con affetto.

A dare la notizia del decesso è stata il sindaco di Asigliano, Carolina Ferraris. “È spirato questa notte all'ospedale Sant'Andrea di Vercelli Valentino (Tino) Macchia. Era malato da tempo e il suo fisico non ha più retto – ricorda il sindaco – Era sorridente con tutti, non mancava mai la battuta giusta per allietare la giornata di chi aveva la fortuna di incontrarlo. Io e Lillo lo ricordiamo come il "bambino prodigio dai piedi fatati". Un vero talento a calcio sapeva incantare tutti noi ragazzini al "Campetto del Don". A nome di tutta la comunità ci stringiamo al dolore della famiglia. Riposa in pace, amico caro”.

Macchia, che aveva lavorato con il fratello nel campo dell’edilizia, lascia le figlie Alice e Giulia, la mamma, il fratello Cosimo e la sorella Maria e un grande vuoto tra gli amici del paese. “Ora potrai riabbracciare il tuo caro papà – scrive commosso il vicesindaco Lillo Bongiovanni - Ti voglio ricordare con il numero 10 sulla maglietta, proprio come quando eravamo bambini».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

SU