/ Borgosesia

Borgosesia | 22 maggio 2020, 20:14

Borgosesia, riparte il mercato. L'assessore Bertona: "Responsabilità e buonsenso da parte di tutti"

Le prescrizioni cui dovranno attenersi commercianti e popolazione per evitare assembramenti e potenziali rischi per la salute

L'assessore al Commercio, Costantino Bertona

L'assessore al Commercio, Costantino Bertona

A distanza di due settimana dalla riapertura parziale, dedicata solo al settore alimentare, a Borgosesia ritorna il mercato settimanale al completo, con tutte le tipologie merceologiche: «Come stabilito dal decreto del Presidente della Regione Piemonte, emesso il 18 maggio – spiega l’assessore al Commercio, Costantino Bertona - apriamo il mercato anche alla componente non alimentare, ovviamente mettendo in campo tutta una serie di regole che garantiscano il distanziamento sociale tra le persone e il rispetto delle norme di contrasto al Covid-19. Le modalità di accesso saranno quelle del consueto mercato settimanale – aggiunge Bertona – non essendo oggettivamente possibile bloccare l’accesso al centro città, ma ci saranno attenti controlli da parte della Polizia Municipale e dell’Aib affinché vengano rispettate tutte le indicazioni necessarie a tutelare la salute pubblica».

Il mercato sarà operativo dalle 7,30 alle 13 e si potrà accedere all’area mercatale solo muniti di mascherina, rispettando la distanza tra una persona e l’altra di almeno 1 metro sia stando in coda, che spostandosi nell’area. 

I varchi di accesso al mercato saranno costantemente presidiati dalla Polizia Locale e da personale Aib, per cevitare assembramenti. Fino a data da destinarsi sono sospese le concessioni giornaliere.

A cure dei commercianti ci sono una serie di adempimenti: intorno a ciascun banco va delimitato un perimetro di 50 centimetri per la vendita e un solo punto d’accesso al banco; il commerciante dovrà aver cura che i suoi clienti mantengano la distanza sociale di almeno un metro tra uno e l’altro, ed organizzarsi in modo da gestire di volta in volta solo un numero di clienti corrispondente al numero degli addetti alla vendita (se il banco ha due venditori, potranno dunque accedere solo due persone alla volta). I commercianti dovranno rispettare il distanziamento interpersonale dagli altri operatori anche nelle operazioni di carico e scarico. ogni commerciante deve indossare mascherina e, a scelta, portare guanti monouso o igienizzare frequentemente le mani; in caso di vendita di abbigliamento si dovranno mettere a disposizione della clientela guanti monouso per poter toccare in autonomia la merce, in caso di vendita di beni usati, occorre igienizzare i capi di abbigliamento e le calzature prima di metterli in vendita.

«Poco alla volta tutto deve riprendere il suo corso, ma non dimentichiamo che la salute di tutti noi è fondamentale – dice ancora Costantino Bertona – quindi è necessario che sia i venditori che gli utenti siano estremamente responsabili nell’adottare comportamenti idonei, cosicché la riapertura del mercato costituisca effettivamente un momento positivo per tutta la città, sia dal punto di vista economico che sociale».

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore