/ Politica

Politica | 19 maggio 2020, 12:39

Cirio in tv: "In Piemonte vogliamo aprire tutto, ma per sempre"

Il Governatore: "Stanziati 2 milioni per Comuni e oratori per l’estate ragazzi”

Cirio in tv: "In Piemonte vogliamo aprire tutto, ma per sempre"

“Noi in Piemonte vogliamo aprire tutto, ma vogliamo riaprire per sempre”. A dirlo è il Presidente della Regione Alberto Cirio, che questa mattina è intervenuto a “Storie italiane” per fare un primo bilancio all’indomani della riapertura dei negozi al dettaglio, parrucchieri ed estetisti.

“Ieri -ha spiegato il Governatore - è andata bene perché la gente ha potuto riassaporare una nuova normalità, di cui aveva bisogno: da domani ripartiranno anche i mercati non alimentari. Anche i dati sui contagi sono stati buoni: siamo sotto le 100 unità giornaliere di positivi al coronavirus. Anche i pazienti in terapia intensiva diminuiscono”.

“La giornata di ieri  - ha proseguito Cirio -è importante, perché sono trascorse due settimane dal 4 maggio (primo giorno della Fase 2 ndr): proprio in questi giorni vedremo gli effetti del contenimento”.Il Piemonte, rispetto alla altre regioni italiane, ha posticipato l’apertura dei ristoranti e bar: nel nostro territorio si potrà tornare a mangiare nei locali da sabato. Una scelta prudenziale, che il Presidente ha così motivato: ”Noi in Piemonte vogliamo aprire tutto, ma vogliamo riaprire per sempre”.

Gli ultimi a riassaporare la normalità saranno i bambini, dato che le scuole verranno riaperte non prima di settembre. “Abbiamo stanziato due milioni di euro – ha sottolineato Cirio – da destinare ai Comuni ed oratori per l’estate ragazzi”.

dal nostro corrispondente a Torino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore