/ Cronaca

Cronaca | 18 maggio 2020, 19:10

Centri multiraccolta, da domani sarà (quasi) come prima

Obbligo di accesso al centro con guanti e mascherine e mantenimento della distanza di sicurezza di almeno 1,5 metri dalle altre persone.

Centri multiraccolta, da domani sarà (quasi) come prima

Da domani 19 maggio i centri di multiraccolta di C.so Papa Giovanni Paolo II e di Via Ettore Ara, riapriranno nuovamente al pubblico con i consueti giorni e orari antecedenti all’emergenza epidemiologica  del Covid 19 e con nessuna limitazione in merito alla tipologia di rifiuti conferibili.

Nello specifico, i giorni e gli orari saranno i seguenti: il centro di multiraccolta di C.so Papa Giovanni Paolo II sarà aperto lunedì solo nel pomeriggio dalle 14:00 alle 16:45, dal martedì al venerdì dalle 8:30 alle 11.45  e dalle 14.00 alle 16.45, sabato dalle 9.00 alle 11.45 e dalle 14.00 alle 17.45, mentre il centro di Via Ettore Ara sarà aperto tutti i martedì, giovedì e sabati dalle 9.00 alle 11.45  e dalle 14.00 alle 16.45.

Con l’occasione si sottolinea inoltre che resta comunque attivo il servizio di prenotazione online ritiro ingombranti, compilando l’apposito modulo on line su www.asmvercelli.it o chiamando il numero verde 800 777171, attivo dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 17.00 e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

 

Si ricorda infine che, per garantire la sicurezza di operatori e cittadini, la riapertura dei centri di multiraccolta è subordinata al massimo rispetto delle sottoriportate indicazioni:

·         Ingresso consentito solo a 2 persone alla volta e divieto assoluto di accesso a chiunque manifesti febbre o altri sintomi influenzali.

·         Per accedere al centro si dovrà rimanere in attesa del proprio turno all’esterno dello stesso senza scendere dal mezzo. Lo scarico del materiale inoltre dovrà essere svolto autonomamente limitando il più possibile il tempo di permanenza nel sito.

·         Divieto di abbandonare i rifiuti fuori dal cancello del centro.

·         Obbligo di accesso al centro con guanti e mascherine e mantenimento della distanza di sicurezza di almeno 1,5 metri dalle altre persone.

comunicato Asm

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore