/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 17 maggio 2020, 10:52

"Votate Leri come Luogo del Cuore Fai 2020"

L'invito de La Rete per sostenere la rinascita dello storico borgo delle Grange

"Votate Leri come Luogo del Cuore Fai 2020"

La Rete appoggia la candidatura del Borgo di Leri a "Luogo del cuore" del Fai, lanciata dall'Associazione L.E.R.I con l'obiettivo di accedere ai contributi per ristrutturazione destinati ai primi tre "luoghi del cuore" più votatati. La cifra massima è 50mila euro. 

"Leri - ricordano da La Rete - oggi è un piccolo borgo dimenticato e decadente che, di certo, dovrebbe essere tra quei luoghi ricordati da tutti gli italiani. Ospita la casa di Camillo Benso Conte di Cavour: la Grangia di Leri era stata acquistata nel 1822 dal padre di Cavour, Michele Benso, che poi nel 1835 passò la gestione al figlio che ne assunse formalmente l'amministrazione. Leri ha sempre occupato un ruolo centrale nella vita di Cavour; una sorta di rifugio alle fatiche di impegnato statista… Un rifugio fatto non solo di riflessione e di quiete, ma scelto da Cavour come sede di iniziative economiche e di importanti attività agronomiche. Molti gli ospiti illustri. Tra questi Giuseppe Verdi, Costantino Nigra, Sir James Hudson, il Re Vittorio Emanuele II. E’ certo che in quella casa e in quei luoghi sono stati discussi e decisi i destini del nostro Paese. Visitare oggi la Grangia di Leri è un’esperienza terribile e toccante per qualunque cittadino. Un’antica e importante proprietà appartenuta a uno dei principali artefici dell’unità del nostro paese, è da anni un rudere distrutto e decadente".

Da qui l'invito a votare Leri come Luogo del Cuore per dare modo di ottenere qualche fondo per attuare almeno le prime, indispensabili opere di recupero.

Basta registrarsi e votare qui -> https://fondoambiente.it/<wbr></wbr>luoghi/grangia-di-leri-cavour?<wbr></wbr>ldc

"Dopo aver votato, condividete, segnalate e coinvolgete più amici possibile… Grazie a tutti per il supporto", concludono da La Rete.

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore