/ Cintura di Vercelli

Che tempo fa

Cerca nel web

Cintura di Vercelli | 23 marzo 2020, 16:01

Asigliano: ore d'ansia per un padre di famiglia. E' il terzo caso positivo in paese

Aggiornamenti dal territorio. Crescentino: non ce l'ha fatta un anziano ricoverato a Chivasso

Asigliano: ore d'ansia per un padre di famiglia. E' il terzo caso positivo in paese

C'è anche un 57enne di Asigliano tra le persone positive al Coronavirus finite in ospedale e, al momento, bisognose di ossigenazione artificiale. Lo ha reso noto il sindaco del paese, Carolina Ferraris, mandando un grande abbraccio alla famiglia dell'asiglianese. 

"Ci hanno comunicato il terzo caso di positività al Covid-19 - ha comunicato il sindaco -: riguarda un nostro compaesano di 57 anni, sposato e padre di famiglia. La moglie, che abbiamo sentito al telefono, ci ha informato che il marito è stato ricoverato all'ospedale Sant'Andrea a causa di un'insufficienza respiratoria. Questa mattina non aveva più la febbre ma è dipendente dell'ossigenazione artificiale. Mi sento di mandare un abbraccio, a nome di tutta la comunità, a lui e alla sua meravigliosa famiglia. Ti aspettiamo a braccia aperte e ovviamente rimaniamo a disposizione", conclude il sindaco.

Intanto a Crescentino c'è da registrare il terzo decesso: si tratta di un uomo di 83 anni ricoverato in ospedale a Chivasso e risultato positivo al tampone. Purtroppo, non ce l'ha fatta a superare l'aggressione del virus.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore