/ Crescentino

Crescentino | 20 marzo 2020, 19:37

In funzione le apparecchiature "made in Saluggia" per i test rapidi

Le strumentazioni prodotte da DiaSorin e destinate a Molinette e Amedeo di Savoia, andranno a regime da sabato

In funzione le apparecchiature "made in Saluggia" per i test rapidi

Arriva dal Vercellese il test rapido per individuare la positività: da venerdì sono operative nei laboratori analisi degli ospedali Molinette e Amedeo di Savoia di Torino le prime quattro nuove apparecchiature della DiaSorin di Saluggia che permetteranno di moltiplicare di molto la capacità diagnostica sul “coronavirus covid19”.

Giovedì sono stati effettuati i test sperimentali, con la formazione di tecnici e operatori. Da sabato, le macchine potranno essere impiegate a pieno regime, processando 16 campioni ogni 80 minuti per laboratorio.

"Si tratta di una linea di analisi veloce, per casi che necessitano di risposte rapide, lavorando in parallelo con la rete già esistente, che richiede tempi di risposta più lunghi, intorno alle cinque ore - si legge in una nota della Regione Piemonte -. Le stesse apparecchiature sono in corso di fornitura anche per gli altri laboratori abilitati del Piemonte".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore