/ Sport

In Breve

lunedì 19 ottobre
domenica 18 ottobre
sabato 17 ottobre
venerdì 16 ottobre
martedì 13 ottobre
lunedì 12 ottobre
venerdì 09 ottobre
giovedì 08 ottobre
lunedì 05 ottobre

Sport | 10 febbraio 2020, 16:30

Grande prestazione delle ragazze di Pomelari

C'era attesa per il derby con La Lucciola Novara

PFV: prestazione da incorniciare

PFV: prestazione da incorniciare

CAMPIONATO SERIE C FEMMINILE – 4^ giornata di ritorno

Domenica 9.2.2020 a Vercelli – Palestrone Comunale G. Piacco - Via Donizetti 11

 Pallacanestro Femminile Vercelli   - La Lucciola Novara 69-46

(Parziali 22-11; 32-22; 55-29)

 

 Tabellino: Bassani 8; Acciarino 12; Pollastro 17; Deangelis 4; Scarrone 4; Ansu 10; Coralluzzo 4; Ronca; Bertelegni 5; Rey 4; Sarrocco 1;  Allenatore Wannes Pomelari; aiuto  allenatore : Andrea Congionti.

 

 C’era molta attesa per la gara contro la Lucciola Novara, vuoi per la rivalità da “derby” vuoi per le vicende dell’andata (Ansu in ospedale per uno svenimento dopo uno scontro di gioco), ma soprattutto perché la PFV doveva assolutamente vincere per poter coltivare ancora qualche speranziella di raggiungere i play off.

E vittoria è stata, anche bella e convincente, per 69 a 46, al termine di un match condotto con sicurezza e determinazione per tutti i 40’ dalle padrone di casa.

Esse infatti hanno finalmente tirato abbastanza bene (25 su 49 da due; 1 su 4 da tre e 16 su 25 ai liberi) ed hanno messo in campo grande volontà e determinazione per tutta la gara, anche durante i lunghi tratti in cui a contrastare le novaresi c’è stato un quintetto composto per 4/5 dalle under 18 dello scorso anno.

Partita preparata bene, dunque, ed approcciata nel modo giusto, tanto che dopo 3’ si era già sul 9-2 ed il primo quarto si chiudeva sul 22-11, con ottime conclusioni di Pollastro, Acciarino e Coralluzzo. Nel secondo quarto, invece, il ritmo calava e le novaresi restavano in scia, seppur ancora 10 punti sotto. Nel terzo periodo riprendeva il cannoneggiamento vercellese (23 punti) con Ansu, Acciarino, Scarrone e Bassani, supportate da Deangelis, Rey e Bertelegni (una tripla) tutte a segno, cosicché veniva scavato il solco decisivo sul 55-29 al 30’, che la PFV amministrava nel quarto finale senza fatica e con rotazioni continue, sino al 69-46 conclusivo.

C’era bisogno che la squadra rispondesse presente ed interrompesse la preoccupante serie di sconfitte e l’ha fatto ampiamente contro un’avversaria sempre insidiosa, trascinata dalle cecchine Acciarino e Pollastro, con Bassani che si è ricordata di saper anche tirare (4 su 5) ed Ansu – seppur a corrente alternata – molto preziosa con un +24 di valutazione scout.

Ma ciò che maggiormente deve confortare coach Pomelari è che è stata tutta la squadra a rispondere “presente”, posto che tutte le giocatrici scese in campo hanno fatto bene, portando preziosi mattoni alla costruzione della vittoria comune, e difendendo molto bene proprio come una “squadra”.vera. 

Da qui la PFV dovrà ripartire per conquistare nel girone di ritorno quei punti sprecati all’andata e competere seriamente per un posticino nei play off.

Claudio Roselli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore