/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 20 gennaio 2020, 18:38

110mila euro per progetti locali e internazionali: le donazioni di Carlo Olmo

Il 2020 si apre nel segno della solidarietà: ecco come verranno utilizzati i fondi

Il Maestro Carlo Olmo

Il Maestro Carlo Olmo

E’ un 2020 avviato nel segno di rilevanti donazioni a sostegno di importanti progetti quello del Maestro Carlo Olmo.

A livello locale si comincia con l’Associazione Oncologica Pediatrica presieduta da Roberto Francese, padre del piccolo Alessandro, morto nel luglio 2018 a soli 7 anni. Nel suo ricordo il Maestro Olmo ha effettuato un'ulteriore donazione di 50.000 euro che si sommano ai 100.000 dello scorso anno utilizzati per l’acquisto dell’appartamento Fortnite, ceduto in comodato d’uso gratuito alle famiglie dei bimbi ricoverati al reparto di oncologia pediatrica del Regina Margherita. L'ulteriore donazione è destinata alla copertura di due diverse finalità che coinvolgono i bambini,  illustrate dallo stesso presidente AOP: "Metà della somma - spiega Francese - verrà destinata per una borsa di studio per la ricerca sui sarcomi e osteosarcomi infantili, l’altra metà della somma verrà utilizzata per regalare una vacanza al mare a una decina di bimbi affetti da leucemia e sarcoma: ci auguriamo di poterla organizzare entro il mese di giugno".

Durante il "Trofeo Piemonte" di domenica 19 gennaio, con le gare di campionato interregionale di arti marziali cinesi organizzato dall’Accademia Shen Qi Kwoon Tai, Olmo ha effettuato una donazione di 10.000 euro alla Croce Blu di Vercelli rappresentata dal presidente Felice Buscaglione e per la quale il Maestro Olmo aveva già donato nel febbraio dello scorso anno l’ambulanza di soccorso avanzato dedicata alla memoria dei genitori. L’importo verrà utilizzato a copertura dell’acquisto di apparecchiature per le autoambulanze che prestano servizio 118 nella sede di Vercelli, come riferisce il direttore generale Croce Blu Italiana, Tiziana Beltramo.

A livello internazionale si prosegue con la Fondazione Santina di Monsignor Luigi Ginami, per la quale lo scorso anno il Maestro Olmo donò 50.000 euro per la costruzione di un asilo infantile nelle Ande peruviane inaugurato il dicembre scorso, una biblioteca in Kenya e la costruzione di una rete elettrica per il villaggio di Khe Nhao, nel nord del Vietnam, dove parlare di povertà è un eufemismo. Pochi giorni fa, è stato reiterato lo stesso importo che permetterà la realizzazione di nuovi progetti portati avanti nel nome di Santina Zucchinelli, l’amatissima madre di monsignor Ginami, il quale dalla sua pagina FB ringrazia pubblicamente Carlo Olmo: "Grazie, grazie  davvero di cuore: non ti deluderemo... anzi non vogliamo con te deludere i nostri poveri! Grazie per essermi vicino nell’esaltante e meravigliosa avventura della vita". 

Grazie a questa nuova donazione verranno realizzate: una stanza dedicata alle donne e ai loro figli in un carcere femminile in Messico; una seconda aula scolastica in Perù; un ambulatorio a Erbil (Iraq) e una scuola di arteterapia a Rio de Janeiro.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore