/ Tempo libero

Che tempo fa

Cerca nel web

Tempo libero | 10 gennaio 2020, 08:41

Alagna Valsesia, il paradiso di Freeride e cultura Walser

Alagna Valsesia, il paradiso di Freeride e cultura Walser

Alagna è conosciuta a livello internazionale come il vero paradiso del Freeride. Da qui partono gli impianti piemontesi del comprensorio Monterosa Ski, collegati con quelli delle Valli di Gressoney e Ayas in Valle d’Aosta. Dai 1.212 metri dell’abitato, ci si potrà addentrare nel vero cuore del massiccio, fino ai 3.275 metri di Punta Indren. Per approcciarsi a questo ambiente servono esperienza e competenza; ma non c’è nulla da temere: basterà affidarsi ai numerosi professionisti che lavorano in loco per vivere in sicurezza ogni autentica esperienza ad alta quota.

In inverno numerosi freeriders la scelgono per le proprie adrenaliniche avventure. Ma anche i principianti trovano ad Alagna lo spazio adatto per apprendere le discipline sulla neve, grazie all’area del Wold, alle piste blu di Cimalegna e alla pista di fondo di Riva Valdobbia.

Gli spostamenti in paese saranno divertenti e suggestivi grazie al servizio navetta gratuito dedicato a sciatori,visitatori ed abitanti. Le linee sono due, più un servizio serale a chiamata a pagamento.

Chi adora la neve ma non ama sciare può trovare il proprio spazio a Pianalunga, in cui è stata predisposta un’area bob proprio all’arrivo dell’impianto che parte dal paese, a 2.046 metri di quota e con accesso gratuito. Il panorama è spettacolare e la discesa è divertentissima!

La tradizione culturale Walser vive nelle abitazioni tipiche, nei mulini ad acqua, nei forni e nelle fontane in pietra che popolano le sue oltre trenta frazioni. È inoltre possibile partecipare ad una visita guidata al Museo Walser, un’antica casa del 1.600 perfettamente conservata che vi lascerà senza fiato e vi permetterà di conoscere a fondo l’identità di questa terra.

Per scoprire tutti gli eventi in programma, è possibile scaricare l’app Valsesia Monterosa, disponibile su Google PlayApp Store e anche in versione web, che vi terrà aggiornati ed informati su tutti i servizi e le attività.

Non potete dire di essere stati in Valsesia, se non avete visitato l’Alpe di Mera
Questa stazione nel cuore della Valsesia offre ai suoi visitatori un punto di vista davvero eccezionale sul Monte Rosa. Il solo arrivare in quota, trasportati dalle seggiole rosse che si addentrano nella natura, offre un’emozione che vale la visita. Senza contare tutto ciò che c’è in quota! L’Alpe di Mera è un vero e proprio paese, che in inverno si trasforma,chiude le proprie strade innevate alle automobili e vive sulle piste da sci a 1.560 metri di quota. Tra ristori, alberghi,negozi tipici, noleggi e scuole di sci, l’accoglienza è garantita. I percorsi dedicati allo sci sono morbidi e adatti a qualsiasi livello. Gli sciatori esperti troveranno un ambiente rilassante, senza farsi mancare qualche discesa impegnativa; i principianti potranno imparare nei due campi scuola con tapis roulant e nelle numerose piste blu e rosse servite da skilift e seggiovie.
Qui si potrà trovare lo skirama per vederle tutte.

È consigliato anche di fermarsi a guardare il nuovo Snowpark Alpe di Mera per ammirare le evoluzioni dei riders oppure provarle. Se può sembrarvi impossibile, non fatevi fermare: il park è stato costruito pensando a quattro linee a difficoltà crescente, proprio per soddisfare i riders più esigenti e, al contempo, permettere ai principianti accompagnati dai maestri di imparare a volare.
In quota si potranno trovare anche un’area bob, preparata e messa in sicurezza, e tre percorsi ciaspole aperti a tutti.

Se il pretesto per salire è quello di gustare un piatto tradizionale nel caldo ambiente di un rifugio, ovviamente con vista Monte Rosa, Mera è di nuovo il posto giusto per voi. Troverete ad aspettarvi cinque ristori, ognuno diverso per posizione e offerta.

La possibilità di parcheggio e di accesso è duplice, con due biglietterie, quella di Scopello e quella del Trogo. Si può raggiungere la prima con una breve deviazione dal centro del paese oppure la seconda percorrendo pochi tornanti in salita in direzione di Mera. Inoltre, se vi trovate in Valsesia in uno dei paesi compresi tra Varallo e Alagna, potete scegliere di lasciare la vostra auto ferma ed utilizzare il servizio navetta gratuito che connette le due stazioni di Alagna e Alpe di Mera fra di loro con i comuni e le strutture ricettive del territorio.

 Informazione Pubblicitaria

Informazione pubbllicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore