/ Cronaca

Cronaca | 09 agosto 2019, 10:01

Ai domiciliari, riceveva pregiudicati: finisce in carcere un 27enne

ERA AGLI ARRESTI PER RAPINA. ORA RESTERA' AL BILLIEMME

Ai domiciliari, riceveva pregiudicati: finisce in carcere un 27enne

Era ai domiciliari a Crescentino per una rapina commessa la scorsa estate in una località balneare in provincia di Savona ma in casa, nel corso di vari controlli, i carabinieri avevano trovato "ospiti" poco raccomandabili, tra cui alcuni pregiudicati. Una situazione non compatibile con le disposizioni emesse dal giudice di Savona che aveva concesso la misura alternativa al carcere.

Dopo la segnalazione dei carabinirei della Stazione di Crescentino, il giudice ha così emesso una nuova ordinanza, revocando i domiciliari e stabilendo che il giovane, S.A., 27enne di origine marocchina, gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio sconterà in carcere il resto della sua pena.

Pertanto, mercoledì mattina, i carabinieri lo hanno arrestato e portato alla casa circondariale di Billiemme dove si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore