/ Arte e Cultura

Che tempo fa

Cerca nel web

Arte e Cultura | 04 giugno 2019, 16:18

Visite guidate all'area archeologica di Greggio

APERTE LE ADESIONI ALLA MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA IN OCCASIONE DELLE GIORNATE DELL'ARCHEOLOGIA

Visite guidate all'area archeologica di Greggio

In occasione delle Giornate dell'archeologia, ArcheoGreggio apre le porte a grandi e piccini, alla scoperta della storia. Venerdì 14 giugno è in programma l'Open day del sito archeologico, con le visite guidate a cura della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano- Cusio-Ossola e Vercelli, in collaborazione con il Comune di Greggio.

Le visite si terranno dalle 14,30 alle 19. Per ogni turno di visita è prevista una durata di circa 40 minuti. La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la prenotazione, da effettuare tramite il sito web www.archeogreggio.it o tramite l'evento Facebook pubblicato sulla pagina ArcheoGreggio. In caso di maltempo l'evento sarà rinviato.

L'area è stata scavata in occasione della realizzazione della Tav: nella porzione oggi occupata dalla vicina centrale elettrica di Greggio erano state trovate tracce di una necropoli romana, subito interamente recuperata, per consentire la realizzazione delle opere previste. A poche decine di metri di distanza in un'area più vasta, in corrispondenza di una risaia, erano emerse le tracce dell'antico villaggio rurale. L'area era stata ricoperta con tessuto non tessuto e circa 3 metri di terra, per poter ospitare gli alloggi temporanei degli operai addetti ai lavori dell'Alta Velocità e i relativi sottoservizi.

Nel complesso l'area di scavo è molto vasta: si parla di un terreno con dimensioni pari a circa tre campi da calcio. Terminati i lavori, il campo TAV è stato smantellato. Nel 2015 il Comune di Greggio e la Soprintendenza Archeologia del Piemonte hanno sottoscritto una convenzione per poter proseguire le attività di studio e ricerca, riprese nel 2018 grazie ai fondi TAV per le opere di compensazione.

L'Open day è un'opportunità aperta a tutte le fasce d'età, ma intanto il progetto ha già visto coinvolti gli alunni dell'istituto comprensivo di Arborio. Nelle scorse settimane gli studenti hanno partecipato ai laboratori didattici di ArcheoGreggio, a cura delle archeologhe Chiara Cerutti, Giulia Varetti e Gloria Carraro. I ragazzi hanno potuto scoprire il fascino di questa disciplina attraverso un approccio ludico: sono andati alla scoperta del tempo, passando attraverso un tunnel tutto da colorare e realizzando degli elaborati grafici, attraverso cui hanno imparato cosa sono le stratigrafie e come si mappa il campo di studio.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore