/ Cronaca

Cronaca | 31 gennaio 2019, 12:03

Incidente sul lavoro: morto un vercellese di 42 anni

INDAGINI IN CORSO PER CHIARIRE LA DINAMICA

Incidente sul lavoro: morto un vercellese di 42 anni

Incidente mortale sul lavoro, giovedì mattina allo stabilimento Ibl di Coniolo, sulla Provinciale tra Casale e Trino.

Un dipendente dell’azienda, un uomo di 42 anni di Vercelli, ha perso la vita: secondo le prime informazioni sarebbe stato schiacciato da una pressa.

Le notizie sono ancora frammentarie: sul posto sono intervenuti il personale del 118, i carabinieri della Compagnia Casale e il personale dello Spresal che stanno svolgendo gli accertamenti per stabilire la dinamica di quanto accaduto.

Intanto Cgil, Cisl e Uil hanno intanto proclamato sciopero di 24 ore a partire dalle 6 di venerdì. "Per riportare e sensibilizzare tutti, sul tema della sicurezza nei posti di lavoro a tutela dei lavoratori e per non dover piangere altri morti".

"Anche stamattina, come ormai purtroppo è consuetudine in tutta Italia - scrivono in un comunicato congiunto -  l'ennesimo infortunio mortale sul lavoro ha colpito il settore delle costruzioni. Nello stabilimento della ditta I-PAN nel sito produttivo della ditta IBL di Coniolo ha perso la vita un lavoratore di 42 anni, rimanendo schiacciato, mentre svolgeva l'attività quotidiana di sua competenza. Sta diventando una consuetudine inaccettabile. Le organizzazioni sindacali del settore delle costruzioni della provincia di Alessandria, porgendo le più sentite condoglianze alla famiglia del lavoratore, piangono un'altra vittima del lavoro non riuscendo a capire come di lavoro, nel 2019, si possa ancora morire.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore