/ Cronaca

Cronaca | 09 novembre 2018, 10:03

Polfer, un arresto sul treno Milano - Torino

FERMATO UN UOMO CON MOLTI PRECEDENTI E CHE HA VIOLATO L'OBBLIGO DI DIMORA

Polfer, un arresto sul treno Milano - Torino

Lo hanno notato a bordo di un convoglio Regionale sulla linea Milano-Torino: il personale del Posto Polfer di Vercelli, durante il servizio di scorta  treno, nel tratto tra Santhià e Vercelli, ha notato un uomo dall’atteggiamento sospetto, che alla vista degli agenti ha subito mostrato segni di agitazione, cercando di confondersi tra gli altri viaggiatori. Fermato, è risultato sprovvisto di documenti e, dal controllo delle generalità, è risultato avere numerosi precedenti e un obbligo di soggiorno.
Il viaggiatore, perciò, è stato fatto scendere e accompagnato agli Uffici della Polfer nella stazione di Vercelli: nei successivi controlli è emerso che, a carico dell’uomo, un 29enne originario del Frusinate, domiciliato nella provincia di Mantova e con numerosi precedenti  per furto, estorsione e spaccio di stupefacenti, c'era una misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, prima nel Frusinate e poi nel Mantovano.

Gli agenti della Polfer hanno appurato che il giovane, già a novembre del 2017, quindi a ridosso della sottoposizione alla misura, era stato destinatario di misure restrittive per inosservanza al provvedimento.

Il giovane è stato quindi arrestato per violazione della misura e portato alla casa circondariale in Vercelli. L'autorità giudiziaria ha convalidato il provvedimento restrittivo, applicando nei confronti dell’uomo la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore