/ Politica

Politica | 14 marzo 2020, 15:54

Dai gemelli cinesi in arrivo a Vercelli 10mila mascherine e poi copriscarpe e guanti

I ringraziamenti del sindaco Andrea Corsaro alla città di Pengzhou

Dai gemelli cinesi in arrivo a Vercelli 10mila mascherine e poi copriscarpe e guanti

Diecimila mascherine, 5mila paia di copri-scarpe, 2mia paia di guanti monouso. Il legame tra Vercelli e la città cinese di Pengzhou, nato da anni attraverso il maestro Carlo Olmo e poi sviluppatosi attraverso incontri e scambi culturali, si consolida nei giorni del Coronavirus.

Con una lettera inviata al Comune di Vercelli, Lui Quian, la responsabile del settore esteri della municipalità cinese, informa il sindaco Andrea Corsaro che, nonostante le difficoltà collegate al fatto che anche in Cina l'epidemia ancora non è superata, Pengzhou intende donare al Comune di Vercelli una fornitura rilevante di dispositivi di protezione individuale. “E' un grande onore poter fare qualcosa per la nostra città gemella – scrive Lui Quian – e quando l'epidemia sarà finita potremo avviare nuovi progetti di collaborazione e scambi con Vercelli”.

Una notizia accolta dal sindaco Andrea Corsaro con estrema gratitudine: “La vostra generosità, l'affetto e la premura che avete dimostrato mi fanno pensare che, dopo tutto, noi non siamo così lontani come i libri di Geografia insegnano, ma anzi non siamo mai stati così vicini gli agli altri”. E, anche in giornate di duro lavoro e di preoccupazione come sono quelle attuali, Corsaro assicura che “Nessuno potrò mai dimenticare la vostra premura e la vostra generosità”.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore