/ Gattinara-Valsesia

Gattinara-Valsesia | 23 febbraio 2020, 21:13

Famiglia di Codogno in isolamento nella seconda casa di Alagna

Nessun problema di salute, solo applicazione delle disposizioni collegate alle zone in cui ci sono focolai attivi

Il municipio di Alagna

Il municipio di Alagna

Una famiglia di Codogno si trova in isolamento preventivo, attualmente, nella casa di vacanze di Alagna. Si tratta di persone che non hanno alcun problema di salute, ma che, essendo residenti in una delle zone in cui sono attivi i focolai di contagio da Coronavirus, devono sottostare a disposizioni particolari.

Per questo motivo, nella giornata di domenica, il sindaco di Alagna, Roberto Veggi, dopo aver contattato Prefettura e Asl, ha emesso un'ordinanza in cui si invita il nucleo familiare (padre e due figlie) a non uscire dalla propria casa in Valsesia per 14 giorni e a non avere contatti diretti con altre persone. Nel documento viene inoltre disposto che la famiglia osservi rigidamente le prescrizioni che verranno via via emesse dalle autorità sanitarie in relazione a chi vive nelle zone di focolaio oltre che alle disposizioni del sindaco di Codogno.

Il Comune di Alagna ha assicurato fin da subito la propria disponibilità nell'aiutare la famiglia con cibo e vettovagliamento: si tratta ovviamente di provvedimenti puramente precauzionali nei confronti di persone che, tra l'altro, rischierebbero di avere anche problemi a rientrare nella propria città dal momento che le misure in atto limitano fortemente i movimenti in ingresso e uscita da Codogno.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore