/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 17 febbraio 2020, 07:42

Biciulan e Beli Majin dal Dopoguerra a oggi

"Amici del Cecco": mostra fotografica nella galleria dell'Ascom

Biciulan e Beli Majin dal Dopoguerra a oggi

Dopo aver allestito lo scorso anno una rassegna fotografica sulla storia del premio “Bicciolano d’oro”, quest’anno, sempre in concomitanza con il Carnevale, l’associazione “Amici del Cecco”, presieduta da Tony Bisceglia, organizza una mostra pure fotografica sulla storia dei Bicciolani e delle Bèli Majin dal Dopoguerra ad oggi: da Pinuccio Ungaro e Marisa Gaudio a Enrico Rampazzo e Valeria Viesti. In totale un’ottantina di fotografie, degli archivi Baita e Renato Greppi-La Stampa, saranno esposte in visione al pubblico dal 21 febbraio all’8 marzo nella Galleria “Felix Lombardi”  dell’Ascom.

L’inaugurazione è prevista per venerdì 21 febbraio, alle 17, con la presenza dei Cavalieri del Folk”, Gianpiero Ausano e Piero Ambrosini, che intratterranno i presenti con le loro canzoni dialettali. “Durante l’inaugurazione, alla quale hanno garantito la presenza il sindaco Corsaro e le maschere vercellesi - dice Bisceglia - ricorderemo la cara figura del notaio Giuseppe Torelli che, scomparso prematuramente all’inizio di gennaio, aveva dato vita alla nostra Associazione, diventandone poi socio onorario”.

La mostra “Biciulan e Bèli Majin dal Dopoguerra ad oggi” ha il patrocinio del Comune e il sostegno finanziario dell’Ascom e della Fondazione Cassa di Risparmio e di Vercelli, nonché di alcuni sponsor. Ad allestirla praticamente dopo un’accurata rielaborazione della foto con il computer a cura di Gianluca Greppi, il giornalista e storico della vercellesità Bruno Casalino con il sostegno dell’Associazione “Vecchia Porta Casale” di Guido Manolli.
Dopo l’inaugurazione, la mostra resterà aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 18, con ingresso da via Duchessa Jolanda, 26; il sabato e la domenica dalle 15 alle 19 con ingresso da via Laviny 31.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore