/ Gattinara-Valsesia

Gattinara-Valsesia | 15 febbraio 2020, 11:11

Spaccio di droga: nei guai una donna trovata con 54 grammi di cocaina

Residente a Borgosesia, era stata fermata insieme a un connazionale marocchino

Spaccio di droga: nei guai una donna trovata con 54 grammi di cocaina

Una donna di 31 anni, marocchina residente a Borgosesia, e un connazionale all'epoca residente al campo Tav di Novara, sono finiti a processo con l'accusa di spaccio di droga dopo che erano stati arrestati, tre anni fa con 54 grammi di cocaina. A fermarli una pattuglia della Guardia di Finanza, impegnata in un servizio di controllo antidroga a Romentino.

Insospettiti dal comportamento della donna, i finanzieri l'avevano fermata e perquisita trovando l'involucro con lo stupefacente. Alle forze dell'ordine i due avevano dato versioni contraddittorie, scambiandosi reciproche accuse su chi fosse stato ad aver acquistato la cocaina.

Alla fine, entrambi erano stati arrestati per spaccio: ora l'uomo, che è andato a processo con rito abbreviato davanti al Gup di Novara, e è stato condannato a 10 mesi; lei ha patteggiato 2 mesi in continuazione con una precedente sentenza per spaccio.

Erano stati gli uomini della Guardia di Finanza di Novara, che stavano facendo un servizio di controllo specifico, a notare un’auto che, poco dopo la mezzanotte di una sera di giugno di tre anni fa, si era fermata in una via di Romentino; dall’auto era scesa una donna che, con aria circospetta, si era diretta verso un’abitazione. Alla guida dell’auto un suo connazionale, all’epoca dei fatti 42enne residente al campo Tav. Nell’imminenza dei fatti i due avevano dato versioni diverse: 

 

Per i due era scattato l’arresto con l’accusa di spaccio in concorso.

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore