/ Sport

Sport | 06 febbraio 2020, 09:06

Ariel Romero: "A Vercelli, un entusiasmo spettacolare per l'hockey"

Alla vigilia del derby, anche iniziative per avvicinare i giovani a questo sport.

Ariel Romero, mister Paolo De Rinaldis e Gianluca Vercelli. Foto di Chiara Jett Tugnolo.

Ariel Romero, mister Paolo De Rinaldis e Gianluca Vercelli. Foto di Chiara Jett Tugnolo.

Nella sede di Vercelli Carni, sponsor principale di Hockey Vercelli con Engas, la società annuncia nuove iniziative e parla del derby di sabato con Amatori Vercelli. 

Mister De Rinaldis: “Amatori avrà un atteggiamento diverso dal punto di vista motivazionale. Abbiamo una tale striscia positiva, che il solo giocare contro di noi è per le altre squadre uno stimolo enorme: ci metteranno determinazione, voglia, grinta. Sarà a noi avere lo stesso approccio, esaltando la nostra qualità.” Passiamo al lato tattico: “Ci aspettiamo una partita di attesa, dove loro non avranno niente da perdere, ma stiamo tenendone conto  nella preparazione e pensiamo di essere pronti.”

Il bomber Ariel Romero, 3 gol sabato scorso a Seregno: “Il derby sarà una bella partita e vogliamo continuare a vincere. Cominciare a conoscere i compagni sta facendo la differenza: si possono avere tanti schemi, ma con l’intesa con loro… è un’altra musica!” L’argentino è originario di San Juan, dove la passione hockeistica è enorme: “Da noi, i bambini si mettono i pattini anche prima di camminare bene! A Vercelli, però, ho trovato un entusiasmo spettacolare che mi ha impressionato da subito: vedere un palazzetto così pieno, mi dà una carica enorme, la grande voglia di arrivare nella migliore forma possibile ai match.  

Alvise Racioppi, vice presidente Hockey Vercelli: “Per il derby ci sarà di il tutto esaurito. Chiuderemo la prevendita venerdì, lasciando un numero esiguo di tagliandi disponibili alla biglietteria del Palapregnolato, data anche la grande presenza di accreditati: scuole e i ragazzi della Polisportiva San Giacomo di Novara.”

Racioppi sottolinea l’importanza per la società del terzo tempo dedicato ai bambini: “Ci sarà uno spazio bimbi: un’area dedicata per poter “dare il cinque” ai giocatori dopo il match, un momento sempre molto sentito, per poi poter scendere in pista con apposite racchette in plastica." 

Proprio ai giovani guardano i progetti della società: una collaborazione con il comprensorio della Scuola Media Verga e la fondazione di SV, un società dedicata allo skateboard, a marchio Hockey Vercelli.

L’obiettivo è arrivare ad avere un settore giovanile, attraverso il coinvolgimento delle scuole e della famiglie, presentando loro la disciplina dell’hockey. Mister De Rinaldis: “Il progetto parte dal CONI, inizierà dopo la finale di Coppa Italia del 1 marzo: per una settimana staremo per 6 ore a scuola, proponendo questo sport a tutte le classi e fornendo i pattini per provare. Successivamente, i ragazzi interessati potranno approfondire, con la nostra presenza 2 giorni a settimana per 4 settimane.”

Ancora Racioppi: “SV sarà una società sportiva a marchio Hockey Vercelli per dare una casa, tesserandoli, ai giovani che si dedicano allo skateboard, che da Tokyo 2020 sarà disciplina olimpica, un progetto che ha un respiro a lungo termine per valorizzare talenti.”

Infine, Gianluca Vercelli, padrone di casa a Vercelli Carni: “Sono originario del Canavese, non conoscevo questa passione di Vercelli per l’hockey:, ora mi sento onorato e felice per questa scelta di sponsorizzazione e mi auguro che questi successi proseguano.”

Elisa Rubertelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore