/ Sport

Sport | 29 gennaio 2020, 16:14

Bugs: i mini atleti rendono omaggio a Kobe Bryant

Il week end del mini-basket, tra alti e bassi

Bugs: i mini atleti rendono omaggio a Kobe Bryant

A fronte delle polemiche per la scarsa attenzione che giornali sportivi e commentatori hanno dedicato alla figura di Kobe Bryant, sono i mini atleti e gli amanti di basket a rendere il giusto omaggio a un mito del parquet.

Per tutta la settimana in corso i giovani atleti dei Bugs e i loro allenatori hanno deciso di rendere omaggio alla memoria il grandissimo campione scomparso nel corso di un incidente di volo. Tutti i piccoli che lo desiderano, nel corso degli allenamenti, possono indossare una maglia gialla o viola o una con i numeri 8 e 24 indossati da Bryant durante la carriera. "Un modo per ricordare un mito per chi, come noi, è cresciuto con la palla arancione tra le mani", dicono i coach.

Intanto è tempo di bilanci per il fine settimana delle squadre vercellesi.

Nell'insidiosa trasferta di Trecate le gazzelle, allenate da coach Valentini, partono col freno a mano tirato ma vincono il secondo ed il terzo periodo con determinazione lasciando ben sperare per un risultato finale favorevole. Putroppo la seconda parte di partita vede la compagine vercellese offuscata, imprecisa al tiro e poco efficace in difesa, lasciando spazio alla superiore fisicità delle novaresi che portano a casa la vittoria, facendo leva su qualche bambina di un anno in più ma soprattutto su un maggiore spirito agonistico. In campo: Balzaretti, Trotti, Zannini, Panelli, Tosi, Stacchini, Lahmidi, Bantahar, Fall, Khoule, Galbiati, Bari.

Ritornano sul parquet di Verrone i nostri Aquilotti 2010 di coach Bordi, per affrontare, questa volta, i pari età di Biella. I nostri ragazzi partono subito forte vincendo il 1° tempo. Il secondo tempo è molto combattuto e vede i nostri sconfitti per 2 a 1; i successivi 4 tempi vengono vinti con merito dai piccoli Bugs per un punteggio finale minibasket di 16-8. Complimenti a tutti i giocatori che hanno affrontato la gara col giusto piglio, dimostrando che quando vogliono sanno giocare con la grinta necessaria. Meritano una menzione particolare le prove di Tarello, autore di 11 punti, Spinelli con 7 e la coppia Midane e Vecchio con i primi punti in un trofeo ufficiale. La formazione a disposizione di coach Bordi: Greppo, Bassini, Chen, Midane, Panico, Perotti, Rotoli, Spinelli, Tarello, Tommasi, Marangoni e Vecchio.

Brutta prestazione per i ragazzi di Colombi nel trofeo 2008 competitivo, in quel di Trecate. Iniziava sabato 25 la seconda fase di quello che doveva essere un ritorno alle vittorie sul campo, così purtroppo non è stato. Partono forte i vercellesi, con un 4-0 che costringe al time-out il coach trecatese. Gli avversari però si rifanno della lenta partenza, andando a dare un parziale ai vercellesi, che totalizzano solo 6 punti in 10 minuti. La terza e quarta frazione vanno un tantino meglio, andando di fatto a pareggiare i tempi ma senza la giusta inerzia difensiva per recuperare il gap accumulato, anzi con tantissime amnesie che concedono canestri facili, nonostante un Rey che alza il suo score personale ma a partita ormai finita, senza incidere sull’esito dell’incontro che termina 35-23 per i Novaresi. Non una buona gara, in favore di un team probabilmente meno forte ma molto più determinato, con il solo Volpe ad arginare i lunghi avversari. In campo: Fassone, Rey, Montobbio, Finezzi, Gallone, Bivi, Cerruti, Zouari, Rinarelli, Lo Iacono, Stea e Volpe Ghezzi.

I nostri giovani aquilotti nella seconda partita della seconda fase del trofeo Aquilotti 2009 competitivo sono stati ospiti in quel di Borgomanero. Formazione un po’ rimaneggiata quella scesa in campo, causa alcune importanti assenza per malanni stagionali. I nostri aquilotti si sono sempre battuti fino all’ultimo secondo ma perdendo comunque tutti e sei i mini tempi, seppur di lieve misura tutte le frazioni. Punteggio finale 18-6 per i ragazzi di Borgo. Convocati per coach Mattea: Larizzate, Cicero, Gjoni, Opoku, Giunta, Bardotti, Garbiero, Alfieri, Ravera.

Quarta partita del trofeo scoiattoli per l’annata 2011 di coach Mattea, e anche quarta vittoria. La partita si svolge domenica mattina 26/01 tra le mura amiche della palestra Lanino, ospiti gli amici di Livorno Ferraris. Prima frazione di gioco in cui le due formazioni si studiano, con il punteggio che recita 2-2, il tempo sta per terminare ma ecco che Lorenzo Tirelli ruba palla e offre un super assist per il nostro “cecchino d’area” Emanuele Bruno che a fil di sirena insacca in fondo alla retina per il 4-2 Bugs. Nella seconda frazione i bugs prendono il largo con un 6-0 finale.
Una terza frazione con un punteggio quasi incredibile di 20-0 per i padroni di casa. Super prestazione di Martino Cattaneo autore di 12 punti personali, supportato dell’ottimo Giacomo Bordoni (6 punti) e dal piccolino ma energetico Tommaso Sinopoli (2 punti), grande apporto difensivo il suo, che ruba palloni a chiunque gli capiti vicino. La partita terminerà con il punteggio di 18-6 (5 tempi vinti e 1 perso).
Convocati per coach Mattea: Bordoni, Vancetti,  Petrelli, chiesa, Negro, Amine, Bruno, Zerbinati, Sinopoli, Borasio, Tirelli, Cattaneo.

Chiude il fittizio programma di gare il gruppo misto scoiattoli delle annate 2011 e 2012, che sono ospiti a Voghera di un mini concentramento a tre squadre con Voghera e Tortona, prima del match di lega Due Tortona-Casale, al quale assistono da bordo campo emozionatissimi e ammirati, con il sogno negli occhi di diventare un giorno come quei campioni giganti.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore