/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 27 gennaio 2020, 14:35

Serie C girone A, il commento alla giornata

La Pro Vercelli deve ripartire dal secondo tempo di domenica

Serie C girone A: il commento alla giornata

Serie C girone A: il commento alla giornata

Contro la corazzata

La Pro Vercelli deve ripartite dal secondo tempo di domenica pomeriggio contro il Monza. La squadra brianzola, allenata da Brocchi, ha sofferto il carattere “ribelle” della Pro – del Gila – solamente durante gli ultimi 45’ di gara. Nella prima frazione, l’esperimento Rosso-Azzi non ha dato i suoi frutti. La profondità, l’imprevedibilità e la velocità che il mister delle bianche casacche voleva vedere e proporre non c’è stata. Con l’ingresso di Comi, vero centravanti di peso, la Pro ha ribaltato la partita: dopo pochi secondi ecco che Bellusci (non proprio un difensore privo di esperienza) travolge il numero 9. Cartellino giallo e calcio di rigore, segnato dal talentino Simone Rosso, e la partita è riaperta. L’errore vero della Pro è stato, come oramai spesso capita, di concedere il gioco e subire il gol nei primi 15/20 minuti della partita. Un atteggiamento che va cambiato, altrimenti il cammino salvezza diventerà sempre più complesso.

 

Le altre

La 23° giornata del campionato di Serie C, girone A, vede dar vita a risultati non scontati: il Novara riesce a fermare, con un rigore di Schiavi, la rivelazione Pontedera in casa. Buon punto – il risultato finale è di 1-1 - per entrambe le formazioni, che vedono proseguire la loro marcia Playoff senza impedimenti. La vera sorpresa di giornata è la sconfitta della Juventus U23, in trasferta a Busto Arsizio. Ettore Marchi, ex bomber delle bianche casacche, al minuto 58’ mette il suo solito timbro: rete, e risultato parziale di 2-2. Solo una grande reazione d’orgoglio dei padroni di casa, in totale sofferenza, riesce a far cambiare il risultato: 3-2 allo Speroni. JuveU23 che torna a Torino immeritatamente sconfitta.

La zona Playout – quella più vicina alle sorti della società di Via Massaua – vede un rocambolesco pareggio in extremis dell’Albinoleffe a Grosseto, contro la Pianese. I toscani sono ora a sole 3 distanze dalla Pro. Cade anche il Gozzano – prossimo avversario dei leoni – contro la Giana, che ora (a quota 17 punti) vede abbandonare la 20esima posizione. L’Arezzo con la roboante vittoria ai danni della Pergolettese, si porta a 31 punti. L’Alessandria, dopo la vittoria della giornata passata contro il Gozzano, vede intascarsi solo un punto contro l’Olbia, l’ultima della classe: al Moccagatta il finale è di 3-3.

Alessandro Borasio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore