/ Cronaca

Cronaca | 25 gennaio 2020, 13:20

Tornano in azione i "truffatori della strada": ecco come colpiscono

Il racconto di un automobilista che ha evitato di restare fregato

Tornano in azione i "truffatori della strada": ecco come colpiscono

Tornano in azione i "truffatori dello specchietto" e, con una piccola variazione sul tema, tentano il colpo ai danni di un automobilista in viaggio tra Castelrosso a Crescentino.

L'uomo, che fortunatamente è riuscito a evitare la fregatura, è poi andato a fare denuncia e, attraverso un post, mette in guardia gli automobilisti raccontando l'accaduto: "Mentre procedevo verso Crescentino, una macchina praticamente mi inchioda davanti e, mentre mi accingo a sorpassare, noto che, nonostante il freddo, hanno il finestrino aperto e a un certo punto sento un colpo forte sul fianco... Io proseguo ma dall'auto mi lampeggiano di fermarmi. Capisco che hanno lanciato qualcosa contro la mia auto che, in effetti, aveva una leggera strisciata e, dopo essermi fermato, i due occupanti dei veicolo mi contestano di averli toccati in sorpasso... Però io avevo la striscia davanti e loro il paraurti posteriore ammaccato... Impossibile come dinamica. Ho proposto il cid e non hanno accettato volevano essere pagati in contanti per il danno... A quel punto li ho convinti a finirla lì...mi è rimasta l'amarezza del tentativo di truffa e il forte disagio di non potere serenamente vivere e doversi guardare pure quando in strada stai cercando di raggiungere casa dopo una faticosa giornata di lavoro".

I due viaggiavano a bordo di una Fiat 500 grigio scuro; il guidatore era basso e paffuto e il passeggero più magro e alto, entrambi con barbetta. Dalle verifiche condotte l'auto è risultata essere stata immatricolata in Basilicata, e con l'assicurazione scaduta.

L'invito dell'automobilista, che poi si è recato a fare denuncia consegnando alle forze dell'ordine anche la targa della vettura, è ovviamente a prestare la massima attenzione.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore