Cronaca - 23 gennaio 2020, 16:03

Lele a terra e il suo cane a vegliarlo

Fissati i funerali di Gabriele Gambino: dolore e ricordi di tanti amici per un padre di famiglia morto troppo giovane

Lele a terra e il suo cane a vegliarlo

"Sarai sempre con noi". Hanno scelto questa frase i familiari di Gabriele Gambino, l'uomo morto all'improvviso nel pomeriggio di mercoledì, per annunciare la data delle esequie e condividere il proprio dolore con i tanti amici che, in queste ore, sono sconvolti per una tragedia che nessuno avrebbe voluto vivere.

leggi anche: LUTTO PER GABRIELE, MORTO A 47 ANNI

Gambino, vercellese di 47 anni, viveva a Stroppiana, ma aveva in città tutti i suoi amici di gioventù: stava percorrendo una strada sterrata alla periferia di Asigliano, località dove va a scuola il suo bimbo di appena 8 anni, quando un malore improvviso lo ha stroncato. 

Ai primi soccorritori, accorsi dopo che era stato dato l'allarme, è apparsa una scena straziante: l'uomo a terra privo di vita, e, accanto a lui, il suo cane bianco a vegliarlo e proteggerlo. L'ultimo regalo, carico d'affetto, di quello che è a tutti gli effetti un altro componente della bella famiglia che Gabriele Gambino aveva creato con la moglie Rossana e con il piccolo Matteo. 

Venditore e istallatore di piscine, Gambino è ricordato da tantissimi amici vercellesi: era uno sportivo, amante del calcio, ragazzo di compagnia buono e leale. "Un pezzo della mia gioventù che se ne va", commenta con dolore un amico.

Tra i molti ad essere colpiti dalla tragedia, anche il vice sindaco di Asigliano, Lillo Bongiovanni, intervenuto per i soccorsi insieme ai sanitari del 118 e ai carabinieri delle stazioni di Desana e Stroppiana. "Come vicesindaco - scirve in un post - vorrei ringraziare la famiglia Garlanda per il sostegno diretto alla vicenda. Un grazie per la presenza massiccia e la professionalità dimostrata dai Carabinieri di Desana, Gianni Clemente e Marco Rosso, oltre alla pattuglia della stazione di Stroppiana e al 118 intervenuto. Queste persone rappresentano l'Italia che funziona e ieri credetemi che sono stati umanamente impeccabili".

Gabriele Gambino lascia la moglie Rossana, il figlio Matteo, il papà Gioacchino, la sorella Consuelo con Daniele, il cognato Andrea con Vanina e Tommy, la suocera Lella: il rosario verrà recitato venerdì alle 17 nelle camere mortuarie dell'ospedale Sant'Andrea mentre la cerimonia funebre sarà sabato mattina in Duomo, alle ore 10,30.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

SU