/ Sport

Sport | 23 gennaio 2020, 16:27

Aquilotti, Esordienti, Gazzelle, Scoiattoli: il week end del mini basket - le foto

Le gare si sabato e i risultati portati a casa dai piccoli atleti

Aquilotti, Esordienti, Gazzelle, Scoiattoli: il week end del mini basket - le foto

Sabato 18 gennaio si è svolta alla palestra Lanino la quarta giornata del trofeo aquilotti 2010 non competitivo, protagonisti i nostri ragazzi contro i pari età di Livorno Ferraris. La partita è stata molto maschia e i nostri ragazzi hanno subito la fisicità degli avversari: dopo i primi due quarti in pareggio hanno combattuto in tutti gli altri tempi per poi soccombere con il punteggio minibasket di 16-8. È stato comunque un passo avanti rispetto alla sfida dell’anno scorso, persa nettamente. I nostri sapranno sicuramente affrontare le prossime sfide con una grinta maggiore, imparando la lezione dagli avversari. In panchina per coach Bordi: Ferraris, Haxhiasi, Lesca, Midane, Panico, Perotti, Rotoli, Spinelli, Tarello, Tommasi, Tribuzio e Vecchio.

A seguire il gruppo Aquilotti 2009 viene sconfitto 14-10 da Oleggio, al termine di una buona gara. In panchina per coach Mattea: Ghisleri, Canella, Gjoni, Stacchini, Shyquiriu, Alfieri, Andreotti, Opoku, Ferrara, Militello, Santoro e Stella.

In contemporanea si giocava il secondo appuntamento ufficiale per gli scoiattoli 2012 che, presso le mure amiche del PalaPiacco di Vercelli, ha partecipato al concentramento (formula speciale di partite per la categoria scoiattoli) insieme agli amici di Livorno Ferraris e Trivero.

Sono stati 21 gli scoiattoli che si sono alternati in campo durante le due partite disputate.

Il clima che ha accompagnato la piccola manifestazione è stato all’insegna del divertimento e del gioco, tutti i bambini scesi in campo si sono divertiti e hanno giocato in un clima di festa e serenità, elementi che devono sempre accompagnare ogni evento minibasket. L’istruttrice Adriana Coralluzzo assente giustificata perchè impegnata con l’ U13 femminile, è stata sostituita dall’istruttore Stefano Gherzi, coadiuvato da un’indispensabile Carol Ansu, il quale è rimasto molto soddisfatto per l’impegno messo in campo dalle piccole casacche rosse. Per dovere di cronaca: la formazione Vercellese vince entrambe le partite disputate, la prima con Trivero e la seconda con Livorno Ferraris, con i punteggi minibasket rispettivamente di: 23 a 9 e di 21 a 11. Già evidenti sono i passi avanti fatti dalla compagine vercellese…è proprio il caso di affermare: piccoli cestisti in crescita! Ecco in elenco sparso gli scoiattoli scesi in campo per i Vercelli Bugs: Agoglia, Ara A., Ara G, Paredes, Cecchettin, Svyntakh, Lipa A., Lupo T., Donati, Eladawi, Joseph, Apponti, Gherzi, Zamurri G., Zamurri R., Ruggiero, Hessoumi, Sampson, Midane, Melkauoi, Bompotsiaris.

 

 

Gara in trasferta per le Gazzelle di coach Colombi e Valentini, che vanno a giocare a Castelnuovo Scrivia in una bella domenica di minibasket in rosa. Le ragazze vercellesi presentano a referto tante atlete alle prime armi, coadiuvate da 4-5 atlete esperte che ben supportano le nuove cestiste. La gara è molto bella e ben combattuta, il primo sesto vola in favore dei Bugs che si aggiudicano la frazione con il punteggio di 8-2. Da lì in avanti tutti i tempi si giocano sul filo del rasoio, assegnando la vittoria all’una e all’altra squadra alternativamente. Il conteggio dei tempi vinti alla fine recita tre a testa, con le vercellesi che soccombono per differenza canestri per un solo libero di distacco, 31-30. Molto felici gli istruttori, che hanno dato spazio a tante ragazze che si sono battute da vere guerriere indomite. Le ragazze scese in campo: Panelli, Zannini, Barasolo, Stacchini, Cabo Bolado, Valentini, Darko, Abharouz, Ferla, Follia, Alilou, Lafssahi.

 

Tornano alla vittoria gli Esordienti Bugs nel trofeo non competitivo in una gara dove i Vercellesi hanno messo in campo grinta e attenzione difensiva lasciando pochissimo spazio alle iniziative degli avversari; qualche problema in attacco dove ancora si sbagliano troppi tiri facili e qualche palla persa banalmente non hanno influito più di tanto sul risultato finale che ha visto i Bugs avanti nel punteggio già dal primo minuto nonostante i tentativi di recupero degli avversari nel secondo e quarto tempo. Bene la difesa e l’attenzione da parte di tutti i giocatori in campo, qualche bella giocata corale hanno fatto si che quasi tutti i Bugs siano andati a referto. Il punteggio finale recita 35-25 per i locali. Hanno giocato: Fassone, Rinarelli, Finezzi, Gallone, Inglese, Bivi, Citta, Mattea, Canepari, Santoro, Trano, Lovati.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore