/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2020, 10:26

Bollette "pesanti" in arrivo? Cresce la preoccupazione dopo i problemi alla rete Iren

Molti vercellesi hanno segnalato la mancata consegna delle bollette di novembre e dicembre. Locarni: "Contatti informali con l'azienda e rassicurazioni che sarà possibile rateizzare"

Bollette "pesanti" in arrivo? Cresce la preoccupazione dopo i problemi alla rete Iren

Bollette "pesanti" in arrivo per gli utenti vercellesi. Dopo il tentativo di intrusione da parte degli hacker che, prima di Natale, avevano attaccato le reti Iren, sono moltissimi i vercellesi che stanno segnalando di non aver ricevuto le bollette previste per gennaio.

leggi anche: IREN, HACKER ALL'ATTACCO DELLE RETI

Bollette molto attese, dal momento che vanno a saldare consumi invernali, solitamente più onerosi per quanto riguarda luce e gas. Dall'azienda confermano che il problema del mancato recapito è dovuto alle conseguenze del tentato attacco degli hacker, precisando che entro febbraio la situazione tornerà a regime. Dunque verrà recapitata una bolletta riassuntiva anche dei consumi non pagati finora. 

E, vista la crescente preoccupazione collegata all'importo che ci sarà da versare, il presidente del Consiglio comunale, Gian Carlo Locarni, rende noto di aver contattato, informalmente, i vertici di Asm. “Mi è stato assicurata dice Locarni – la piena disponibilità alla rateizzazione della bolletta ove si rendesse necessario”.

Per le procedure di rateizzazione occorre contattare il numero verde e seguire le indicazioni fornite o presentarsi agli sportelli di corso Palestro: l'azienda, in ogni caso, assicura che non vi saranno problemi nella corretta contabilizzazione dei consumi.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore