/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 18 gennaio 2020, 16:52

Albinoleffe-Pro Vercelli 2-0. Si fa grigia

Subiti due gol su calcio piazzato, Gilardino espulso

Franchino, uno dei pochi che si è salvato

Franchino, uno dei pochi che si è salvato

Albinoleffe-Pro Vercelli 2 a 0

Marcatori: Sibilli al 25’

Ammoniti: Iezzi, Franchino della Pro Vercelli; Riva dell’Albinoleffe.

Arbitro: Del Rio di Reggio Emilia

 

ALBINOLEFFE (3-4-1-2): Abagnale; Mondonico, Riva, Canestrelli; Gusu, Quaini (Bertani dall’82’), Genevier, Gonzi; Giorgione; Cori (Galeandro dall’89’), Sibilli (Kouko dal 67’)..

A disposizione: Brevi, Pagano, Rasi, Gavazzi, Kouko, Nichetti, Ravasio, Bertani, Mandelli, Galeandro, Petrungaro. All. Zaffaroni.

PRO VERCELLI (4-3-3): Saro; Franchino, Masi, Carosso, Iezzi; Graziano, Schiavon, Bani (Mal dal 63’); Della Morte (Romairone dal 63’), Comi (Petrovic dall’86’), Varas (Rosso dal 63’).

A disposizione: Moschin, Foglia, Erradi, Petrovic, Rosso, Grossi, Mal, Volpatto, Azzi, Romairone, Merio, Vetri All. Gilardino.

 

Primo tempo.

Sembra in palla Matteo Della Morte, vivace e caparbio. Il primo tiro è suo al nono. Si libera e tira da fuori. Alto. Una buona Pro nei primi dieci minuti.

Ci prova Comi, al 15’; sradica la palla dai piedi di Genevier, ma il suo tiro è centralissimo.

Ammonito Iezzi, per intervento falloso.

Comi s’improvvisa ala: guizzo e cross per Varas, alto il colpo di testa (23’).

Albinoleffe in vantaggio al 25’.

Su punizione, palla a Mondonico che di testa fa la sponda per Sibilli che velocissimo anticipa tutti e con la punta del piede mette dentro, a un metro da Saro.

Franchino impegna severamente il portiere avversario con un gran destro a rientrare dalla bandierina. Bello il colpo di reni di Abagnale che sventa.

Buona la reazione della Pro.

Le due squadre si equivalgono, a centrocampo, però, la qualità dell’Albinoleffe è evidente.

Franchino, intervento in ritardo, ammonizione troppo severa.

Nessuna altra azione di rilievo negli ultimi 20 minuti del primo tempo.

 

Ripresa.

 

Percussione di Comi che entra in area e impegna il portiere lombardo; troppo centrale il tiro.

Pro Vercelli avanti tutto, Albinoleffe pericoloso nelle ripartenze. Il leitmotiv della ripresa sembrerebbe questo.

Tre cambi nella Pro. Escono Della Morte, Varas e Bani, entrano Romairone, Rosso e Mal. Al 66’.

Fallo su Comi, punizione, la batte Schiavon, il tiro è violento, la palla alta. Siamo al 66’.

Corner di Rosso, Graziano di testa, per due volte, la seconda volta è un rimpallo, sta di fatto che la sfera termina alla destra del portiere. Azione confusa ma pericolosa.

Mancano venti minuti.

Rosso steso, l’arbitro non vede ma sente le proteste di Gilardino e lo espelle.

Punizione provocata da Mal, punizione di Genevier, testa di Giorgione (indisturbato o quasi), 2 a 0 per l’Albinoleffe. Siamo all’83’.

È finita.

Fuori Comi, dentro Petrovic, che fa il suo esordio. Giocherà 4 minuti più recupero.

Ci prova Iezzi, accentrandosi dalla fascia: sfera alta. Bell’iniziativa, comunque.

Romairone va giù in area, l’arbitro fa segno di proseguire.

Brutto kappaò: per la classifica e per il morale.

rb

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore