/ Politica

Politica | 17 gennaio 2020, 15:13

SiAmo: "Svanite le promesse di lavoro della Forte. Ora Corsaro presenti il suo piano di sviluppo"

CASO APRC/ Le reazioni: "La vicenda dei francesi si è chiusa esattamente come avevamo previsto"

SiAmo: "Svanite le promesse di lavoro della Forte. Ora Corsaro presenti il suo piano di sviluppo"

"L'affaire Aprc si è concluso come era prevedibile avvenisse: con un nulla di fatto". SiAmo Vercelli, attraverso una nota diffusa sui profili social, prende posizione sulla decisione del Comune di chiudere la partita con la società francese che avrebbe dovuto portare a Vercelli nuovi insediamenti di logistica ma che, a conti fatti, non ha chiuso entro i termini gli accordi previsti.

"Sulla vicenda Aprc - scrivono i SiAmo - non resta che prendere atto che tutto si è concluso come avevamo ampiamente previsto, denunciandolo anche in Consiglio Comunale. A fronte di investimenti sicuri e immediati da parte di primarie società italiane, la giunta Forte si è affidata a promesse di investimento, che, alla luce dei fatti, si sono dimostrate solo illusioni che non hanno neanche dato risultati in campagna elettorale".

Rispetto alle decisioni del Comune di considerare decaduto il preliminare, SiAmo precisa che "Se Aprc non ha rispettato gli accordi contrattuali, bene ha fatto l’amministrazione ad affrontare la situazione senza indugi e a sbloccare le aree. Ora ci aspettiamo che il sindaco Andrea Corsaro chiarisca ai cittadini oltre alle motivazioni tecniche della scelta effettuata anche e soprattutto la politica di sviluppo industriale che intende attuare, perché per ora all'orizzonte si prospettano solo investimenti nel campo dei rifiuti, che andranno ad incidere negativamente su un territorio già fortemente compromesso per quanto riguarda la qualità dell’ambiente e della vita dei cittadini".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore