/ Politica

Politica | 16 gennaio 2020, 10:52

"Ambiente: anche la Lega si è accorta che occorre fare qualcosa..."

Intervento di Alberto Fragapane: "Nelle linee programmatiche dell'amministrazione Corsaro i riferimenti al tema sono pressoché assenti"

"Ambiente: anche la Lega si è accorta che occorre fare qualcosa..."

Riceviamo e pubblichiamo.

Il consigliere Regionale e Comunale della Lega Alessandro Stecco negli scorsi giorni ha sottolineato in un comunicato stampa l’importanza del tema della qualità dell'aria e della sostenibilità ambientale per la nostra città. Affermazioni più che condivisibili, che però non trovano riscontro in quello che al momento è l'unico documento formale di indirizzo politico approvato dall'attuale amministrazione cittadina a trazione leghista: le linee programmatiche che definiscono obiettivi e strategie per i prossimi cinque anni di governo.

Infatti, in questo documento la sostenibilità ambientale è trattata con pochi e poco organici riferimenti. Analogamente, il problema della qualità dell'aria è solamente accennato in un passaggio in cui si promette l’installazione di “nuove fontane perché l’acqua abbassa le polveri nell’aria”, peraltro un’autocitazione rispetto quanto già contenuto nelle linee programmatiche adottate dall’Amministrazione Corsaro nel 2008.

Abbiamo già sottolineato durante il dibattito consiliare questa pochezza di contenuti e proposte e riteniamo necessario sostenere l’assoluta centralità dei temi relativi alla sostenibilità ambientale e alla tutela della qualità dell'aria in ogni ambito politico-amministrativo. Queste questioni necessitano però di piani strutturati, coordinati a livello provinciale e regionale, per individuare soluzioni di ampio respiro volte a ridurre e prevenire le emissioni e le polveri sottili. Soluzioni che includono mobilità sostenibile, coibentazione degli edifici e attenzione ai sistemi di riscaldamento, revisione della viabilità cittadina, appalti pubblici verdi, economia circolare e aumento del verde urbano.

Il Partito Democratico di Vercelli, non ha votato le linee programmatiche dell’Amministrazione Corsaro per molti motivi, anche per l’assenza di riferimenti su queste tematiche, ma apprezziamo comunque che anche chi allora le votò, adesso con un po' di ritardo, ammetta le nostre ragioni. Sperando e auspicando che a queste parole seguano fatti concreti e strumenti adeguati ad affrontare una tematica così importante e complessa.

Alberto Fragapane

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore