/ Cronaca

Cronaca | 16 gennaio 2020, 10:33

Intossicato dal monossido, 70enne finisce in ospedale

Ossigeno-terapia di emergenza per curare un uomo di Formigliana

Intossicato dal monossido, 70enne finisce in ospedale

Intossicato dal monossido di carbonio che si era sprigionato nella sua abitazione, un 70enne di Formigliana ha avuto bisogno di un trattamento di ossigeno terapia in regime di emergenza, nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio.

L'uomo, Q.M. le sue iniziali, nel corso della notte si è recato al Dea dell'ospedale di Vercelli lamentando difficoltà respiratoria, cefalea e sonnolenza; effettuati gli accertamenti del caso i sanitari hanno diagnosticato un'intossicazione da monossido di carbonio, disponendo un immediato trattamento iperbarico.

L'uomo è stato trasferito alla Habilita Casa di Cura I Cedri di Fara Novarese e, all’alba di giovedì 16 gennaio, è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia iperbarica. Il trattamento è stato effettuato dalle 3,13 alle 4,58 e si è svolto senza complicanze. Al termine il paziente è stato ricondotto al Dea dell'ospedale di provenienza continuare le cure.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore