/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 14 gennaio 2020, 18:32

Un centravanti di vent'anni e l'incognita Moschin

Tomi Petrovic, il secondo centravanti - La Sicula Leonzio ha richiamato Vito Grieco

Un centravanti di vent'anni e l'incognita Moschin

Due anni fa, quando aveva diciott’anni, Tomi Petrovic aveva dalla sua, oltre alla giovane età, il fisico possente (80 chilogrammi distribuiti in 189 centimetri) e anche i numeri: 14 presenze e 12 reti nella Primavera dell’Entella, 5 presenze e anche un gol in prima squadra, in serie B dunque.

Poco spazio per lui, invece nella super Entella costruita per risalire l’anno scorso dalla C alla B (sette presenze e nessun gol) e poco spazio, sempre in C, nel Rimini quest’anno (8 presenze partendo sempre dalla panchina e nessun gol).

Ha vent’anni, a Vercelli, come secondo centravanti dietro a Comi e con un centravanti-allenatore come Gilardino può esplodere, come ci auguriamo, oppure no.

Sarà l’unico movimento di mercato?

Si è parlato fino a ieri di Moschin, cercato dalla Sicula Leonzio. Ma alla Sicula Leonzio proprio ieri è stato richiamato il bravo Vito Grieco (il suo esonero non ha giovato alla squadra di Lentini), che adesso dovrà decidere se continuare con l’esperto Nardi (che doveva approdare a Vercelli) oppure affidarsi a Moschin. Li conosce entrambi, e bene. Vedremo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore