/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 10 gennaio 2020, 07:42

Riaprire la Santhià - Arona: la petizione presentata in Regione

Audizione davanti alla commissione Trasporti per il presidente dell'associazione "Passaggi sotto il Rosa"

Riaprire la Santhià - Arona: la petizione presentata in Regione

Ubaldo Gianotti, presidente dell'associazione "Passaggi sotto il Rosa", primo firmatario della petizione per la riattivazione della linea ferroviaria Arona-Santhià, è stato ricevuto oggi in audizione dai membri della Commissione consiliare Trasporti, presieduta dal vice presidente Paolo Ruzzola.

La petizione presentata da Gianotti ne rinnova un'altra consegnata nella scorsa legislatura (marzo 2019) con 490 firme. I firmatari della petizione chiedono la riattivazione della linea ferroviaria Santhià-Arona che è stata disattivata nel giugno 2012. "Questa linea ferroviaria era un punto di riferimento economico e turistico per il nostro territorio che va da Domodossola a Torino: è una porta verso la Svizzera e quindi verso l'Europa, da una parte, nonché lo sbocco verso la Torino-Milano e quindi verso l'Italia intera, dall'altra". 

Il presidente dell'associazione ha messo in risalto l'utilità della linea sia per i pendolari che per gli studenti ed anche il fatto che potrebbe interessare il traffico merci verso la Svizzera, alleggerendo il trasporto su gomma dalle strade del Verbano Cusio Ossola. 

Sono intervenuti per chiedere chiarimenti i consiglieri: Maurizio Marello (Pd),Ivano Martinetti (M5s), Carlo Riva Vercellotti (Fi), Angelo Dago (Lega), Marco Grimaldi (Luv). 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore