/ Sport

Sport | 29 novembre 2019, 09:03

Scherma a Vercelli, quatto appuntamenti di grande prestigio

Il 7 e l'8 dicembre attese oltre 3000 persone per la prova nazionale di spada under 14

Scherma a Vercelli, quatto appuntamenti di grande prestigio

Quattro eventi sportivi di assoluto richiamo: nei prossimi due mesi Vercelli diventa il palcoscenico di importanti appuntamenti sportivi promossi dall’Associazione Scherma Pro Vercelli, che porterà a Vercelli atleti di ogni parte d’Italia e del mondo.

Dalla 1° prova nazionale di spada under 14, passando per il primo torneo federale di spada a due mani, per arrivare al Trofeo Bertinetti, l'associazione presieduta da Riccardo Isola vivrà un periodo invernale di primo piano. La presentazione degli appuntamenti è avvenuta al Museso Borgogna, alla presenza del presidente Francesco Ferraris e della conservatrice, Cinzia Lacchia. "A partire dal fine settimana dell’Immacolata e fino alla fine di gennaio - ha detto Isola - porteranno a Vercelli più di 3500 persone da tutta Italia e dal mondo. Gli eventi che stiamo per presentare meritavano una cornice prestigiosa, motivo per cui voglio ringraziare il Museo Borgogna per avercela offerta. Portare a Vercelli così tante persone è certamente un’impresa, ma è anche una grande opportunità per tutti noi. Una sfida che l’Associazione Scherma Pro Vercelli ha deciso di sostenere, certa del supporto e della vicinanza delle autorità civili e militari, del Coni Regionale e Provinciale e del Comitato Regionale della F.I.S".

Grazie all'appoggio di Comune di Vercelli, del Comune di Caresanablot di Ascom e Confcommercio; ATL; Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli; Coni Regionale e Provinciale, i Club Service cittadini (Panathlon, Rotary, Kiwanis, Lions) e di un pool di sponsor privati che sostengono l'iniziativa, il 7 e l'8 dicembre oltre 3.000 persone sono attese a Caresanablot, nei capannoni di VercelliFiere, per la 1° Prova Nazionale “Gran Prix Kinder Joy of Moving” .

"La Federazione Italiana - ha aggiunto Isola - ha creduto in noi e ci ha assegnato un torneo così importante, grazie al blasone, alla tradizione e ai risultati che da oltre un secolo la nostra società ha regalato all’Italia, nella spada, ma anche grazie al lavoro e alla credibilità dei campioni che ancora oggi fanno parte della Pro Vercelli, mi riferisco sicuramente a Maurizio Randazzo, olimpionico pluri-medagliato, oggi affermato professionista e consigliere federale. È stato proprio Maurizio a credere in questo progetto e a convincere tutti noi del nuovo consiglio ad affrontare questa sfida. La scherma è uno sport individuale, ma la storia della nostra società dice chiaramente che le vittorie più importanti del nostro centenario palmares le abbiamo conquistate nelle prove a squadre. Per questo, dall’inizio e fino all’ultimo giorno, abbiamo lavorato e lavoreremo per trovare i giusti compagni di viaggio. Se mai fosse necessario, per sottolineare ulteriormente l’importanza di questa manifestazione, sabato 7 dicembre sarà presente anche il Presidente della Federazione, Giorgio Scarso, che nel pomeriggio, dalle 15 a Caresanablot incontrerà i rappresentanti delle Società e successivamente parteciperà alla premiazione delle eccellenze della scherma regionale 2019".

Si torna a Vercelli, al Pala Bertinetti, invece, il 14 e 15 dicembre per il 1° Torneo federale di spada a due mani “The Black Carpet” scherma storica. "La scherma storica e l’antica tradizione marziale della spada saranno per la prima volta, a Vercelli, nella prima competizione di spada a due mani organizzata con il patrocinio della Federazione Italiana Scherma (FIS) - ha spiegato Isola - È un evento organizzato dalla Scuola Opera Nova nelle associazioni “La Sala delle Armi – Scherma Storica Torino” e “Sala d’Armi Guardia di Croce”, con la collaborazione di Associazione Scherma Pro Vercelli. Una novità non solo per noi, ma assoluta: in ambito nazionale è la prima competizione italiana patrocinata dalla F.I.S., a cui ancora una volta dobbiamo dire grazie per la fiducia accordata".

La Sala d’Armi della Pro Vercelli ospiterà, dal 27 al 30 dicembre, lo Stage di Spada Cadetti, Giovani, Assoluti. "Subito dopo le feste riprenderemo le attività con uno stage formativo nazionale, riservato alle categorie Cadetti, Giovani e Assoluti (dai 17 anni in su) - ha aggiunto Isola -. Ai nostri maestri Massimo Zenga Germano, Elisa Uga, Alice Cometti ed Elisa Uga il compito di seguire e formare spadisti provenienti da tutta Italia, che vogliano apprendere i metodi della nostra scuola e prepararsi per la stagione che a gennaio riprenderà a pieno ritmo, in vista dell’appuntamento olimpico di Tokyo 2020".

Infine il 53° Trofeo Bertinetti, in programma al Teatro Civico il 26 gennaio 2020. "La gara, quest’anno, sarà riservata agli Under 23; il Comitato organizzatore si è riunito per portare delle novità di cui daremo presto maggiori dettagli, ma possiamo già confermare che stiamo lavorando per far sì che torni ad assumere sempre maggiore importanza, magari diventando in futuro una tappa del circuito di Coppa del Mondo U23", ha assicurato Isola. In chiusura, prima di congedare i presenti, la Delegata Provinciale del Coni, Laura Musazzo, ha presentato la Cerimonia delle “Benemerenze Coni 2019”, che si terrà a Vercelli il 6 dicembre al Teatro Civico, proprio la sera prima del Trofeo Nazionale Kinder Joy of Moving.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore