/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 27 novembre 2019, 15:25

Juventus e Pro: reti bianche dopo 45'

Cecconi sbaglia una clamorosa occasione

Franchino, uno dei migliori

Franchino, uno dei migliori

Juventus U23-Pro Vercelli 0-0

Commento al primo tempo. Più palleggio per la Juventus U23, più pressing a tutto campo dei ragazzi di Gilardino. La squadra di casa attacca di più nella prima mezz’ora, ma Masi e soci chiudono bene, nel finale però, con due ripartenze, sfiorano il gol.

 

Marcatori:

 

Ammoniti:

 

Formazioni

Juventus U23 (4-2-3-1): Nocchi; Di Pardo, Beruatto, Alcibiade, Coccolo; Toure, Peeteres; Han, Beltrame, Zanimacchia; Olivieri. A disposizione: Loria, Raina, Muratore, Lanini, Mota, Mule, Rafia, Clemenza, Frabotta, Federiksen, Gerbi. All. Pecchia.

 

Pro Vercelli (4-2-3-1): Saro; Franchino, Masi, Carosso, Iezzi; Bani, Merio; Della Morte, Russo, Romairone; Cecconi. A disposizione: Moschin, Auriletto, Foglia, Erradi, Ciceri, Volpatto, Pisanello, Zaffiro, Maggio. All: Gilardino.

 

Primo tempo

Attacca solo la JuventusU23, fortuna che Masi e Franchino sono in gran giornata. Bene anche Merio. Troppo isolati i quattro davanti, che toccano poche palle.

Nella prima mezz’ora di tempo, diverso attacchi della Juventus U23, che colleziona anche quattro angoli, ma Saro e compagni se la cavano. Nemmeno un tiro degli avanti bianchi, però.

Romairone si destreggia bene al limite, viene messo giù da una spallata, l’arbitro dice che non è successo niente.

Ripartenza della Pro con Cecconi che solo davanti a Nocchi si fa ribattere il tiro una volta e poi ancora un’altra. È il 36’ e la Pro Vercelli ha creato l’occasione più ghiotta.

Azione insistita della Pro, con tiro di Della Morte, che reclama per un mani avversario. La Pro si sta svegliando, con belle combinazioni offensive, sfruttando la velocità di Della Morte, Russo, Cecconi e Romairone.

Altra ripartenza della Pro, con Bani che serve Romairone, gran recupero dell’ex Alcibiade. Mancano tre minuti alla fine della prima frazione.

 

Secondo tempo

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore