/ Pro Vercelli

Pro Vercelli | 23 novembre 2019, 15:50

Dopo 8 minuti, Renate avanti per 2 a 0

Gara in salita per la Pro Vercelli

Moschin, nessuna colpa sui due gol

Moschin, nessuna colpa sui due gol

Pro Vercelli-Renate 0-2

In otto minuto il Renate mette in ginocchio la Pro che stenta a reagire.

Marcatori: Galuppini (R) al 1’; Galuppini (R) su rigore all’8’;

Ammoniti: Auriletto, Mal, Rosso della Pro Vercelli;

Formazioni:

PRO VERCELLI (4-3-3): Moschin; Foglia, Masi, Auriletto, Quagliata; Schiavon, Varas, Mal; Azzi, Comi, Simone Rosso.
A disposizione: Saro, Cecconi, Bani, Della Morte, Volpatto, Russo, Pisanello, Romairone, Iezzi, Merio, Liberali, Bellucca.

All. Gilardino.

 

RENATE (3-4-1-2): Satalino; Damonte, Baniya, Possenti; Guglielmotti, Militari, Ranieri, Anghileri; Grbac; Galuppini, Maritato.

A disposizione: Stucchi, Teso, Magli, Kabashi, Plescia, Pizzul, Pelle, Marchetti, Rada, De Sena.

All. Diana.

 

Arbitro: Carrione, di Castellammare di Stabia

 

PRIMO TEMPO

Un minuto e Galuppini, servito da un passaggio in profondità, porta in vantaggio il Renate.

Gara in salita. Tanto in salita, perché il Renato raddoppia.

Galuppini conquista palla (forse commettendo fallo), s’invola verso l’area, tira; la sfera incoccia il braccio (lardo) di Auriletto: rigore, che lo stesso Galuppini trasforma di sinistro spiazzando Moschin. Pro Vercelli 0 Renate 2, Auriletto ammonito, anche Gilardino. È il minuto 8.

Ammonito anche Mal (al 14’).

Azzi serve Schiavon, grande botta dalla distanza, para molto bene Satalino. È il 15’ e la Pro Vercelli, finalmente, si rende pericolosa.

Punizione di Rosso, testa di Comi, para facile Satalino.

Ammoniti anche Rosso e Schiavon (4 gialli alla Pro, 0 al Renate).

Errore di Schiavon, ripartenza del Renate con Galuppini che serve Anghileri, che però sciupa allargandosi troppo.

Pro Vercelli che mantiene il possesso palla ma rischia le ripartenze avversarie.

Bianchi vini alla rete della speranza con Azzi che, dal fondo, scodella in area, all’altezza del secondo palo, dove c’è Comi che però non arriva a impattare la palla per una frazione e di secondo.

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore