/ Arte e Cultura

Arte e Cultura | 20 novembre 2019, 12:16

Gran chiusura con Angelo Gilardino in concerto, stasera

Masterclass di chitarra classica della Vallotti

Angelo Gilardino

Angelo Gilardino

Questa sera alle ore 17 presso l’Auditorium Franco Perone della Scuola Vallotti, si terrà il concerto conclusivo degli allievi partecipanti alla masterclass di chitarra classica del Maestro Angelo Gilardino organizzata nei giorni 19 e 20 novembre nell’ambito delle attività didattico-artistiche dell'Istituzione Scuola Vallotti.

La masterclass giunge quest’anno alla sua seconda edizione, e si propone di essere un appuntamento ricorrente per gli anni a venire.

Agli allievi partecipanti è stata data la possibilità di approfondire il proprio linguaggio musicale e la propria tecnica strumentale con uno dei più grandi esecutori e compositori per chitarra viventi, quale appunto è il Maestro Angelo Gilardino.

Angelo Gilardino è nato a Vercelli nel 1941 dove ha ricevuto la sua prima formazione musicale in chitarra, violoncello e composizione. É diventato successivamente un concertista di fama internazionale, intraprendendo la carriera di solista per oltre 20 anni, dal 1958 al 1981.

Nel 1981 decide di dedicarsi completamente alla composizione, l’insegnamento e la ricerca musicologica.

Ha insegnato in numerose scuole in Italia ed all’Estero, il primo dei quali è stato il noto “Liceo Viotti” di Vercelli dal 1965 al 1981 e successivamente in Conservatori quali il “Vivaldi” di Alessandria o l’Accademia “Perosi” di Biella. Ha tenuto più di 200 corsi e seminari in tutta Europa su invito di Università, Accademie e Festival.

Come musicologo ha contribuito considerevolmente alla scoperta di importanti pagine del repertorio chitarristico del ventesimo secolo.

La masterclass anche quest’anno ha avuto un buon successo, con quindici allievi partecipanti, tra effettivi ed uditori.

Si esibiranno nove allievi partecipanti alla masterclass, con brani di repertorio principalmente novecentesco.

L’ingresso al concerto è gratuito.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore