/ Sport

Sport | 18 novembre 2019, 02:06

Sfatato il tabù delle vittorie in casa

Basket femminile serie C: la PFV batte meritatamente BEA Chieri per 49-43

Importante successo interno per la PFV

Importante successo interno per la PFV

 Pallacanestro Femminile Vercelli  - BEA Chieri  49-43

(Parziali: 15-19; 28-37; 29-51)

 Tabellino: Bassani 2; Acciarino 13; Pollastro 9; Deangelis; Scarrone 15; Rey 4; Coralluzzo; Sarrocco 4; Ronca 2; De Ciccio; Leone S.; Bertelegni n.e. -.all. Wannes Pomelari – aiuto  allenatore : Andrea Congionti.

Una PFV molto determinata batte meritatamente BEA Chieri per 49-43 fra le mura amiche del Palapiacco e sfata il tabù di delle vittorie in casa. La prova delle vercellesi è stata connotata da un grande spirito di gruppo ed una determinazione notevole, che hanno consentito loro di sopperire ai punti deboli dovuti all’emergenza in cui si è trovato coach Pomelari in occasione della gara,

Infatti era assente Caroline Ansu, a riposo precauzionale in attesa di accertamenti clinici in settimana, e la squadra ne ha molto risentito a rimbalzo, dove ha pagato dazio. Inoltre erano in campo stoicamente Pollastro e Rey, acciaccate alla caviglia dalla gara precedente, le quali hanno dato tutto ma erano chiaramente condizionate dal recente infortunio.

Nonostante tutto questo le vercellesi si sono battute con grande spirito di gruppo, aiutandosi le une con le altre, e sopperendo con la volontà e la difesa aggressiva alle percentuali ancora deficitarie al tiro (37% da 2; 21% da 3 e 40% ai liberi), ed alle 28 palle perse banalmente lungo l’arco della gara: ma hanno vinto con merito, al cospetto di una squadra tignosa, fallosa oltre i limiti ma tollerata dagli arbitri, e più precisa al tiro.

Nel primo periodo le due formazioni rimanevano in equilibrio e solo a fine quarto le torinesi riuscivano ad operare un mini allungo chiudendo 10-15. Dopo il 10-17 di inizio secondo periodo, un fuoco di fila di Pollastro (9p.ti) Scarrone (15 e tre triple) e Acciarino (13 p.ti) portavano a +2 la squadra di casa che manteneva la testa sino a metà gara sul 23-22.

Il terzo metteva in mostra, invece, la migliore PFV che metteva a segno alcune pregevoli azioni coronate dal successo e vedeva finalmente entrare i tiri da tre di Scarrone, in un momento decisivo, con Pollastro che si sbloccava e metteva a segno alcuni canestri importanti. La frazione si chiudeva sul 37-32 e le padrone di casa erano brave a mantenere il vantaggio nell’ultimo periodo, sino al +9 al 37’, per assestarsi poi sul 49-43 finale, senza mai essere messo in discussione dalle ospiti.

Al di là delle realizzatrici principali, tutte le ragazze in campo, ed in specie le giovani Rey, Deangelis, Sarrocco e Leone hanno dato il loro contributo alla preziosa vittoria, insieme con le più esperte Bassani, Coralluzzo, Ronca e De Ciccio.

Prossima gara ancora in casa contro la temibile Beinaschese, per aver ragione della quale occorrerà una PFV al completo e determinata come contro Chieri.

Claudio Roselli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore