/ Attualità

Attualità | 17 novembre 2019, 20:19

Dialisi, interviene Stecco: "Accertare le responsabilità"

Secondo il presidente regionale della commissione Sanità l'allagamento ha causato problemi anche al repartino psichiatrico

Dialisi, interviene Stecco: "Accertare le responsabilità"

"L'allagamento dei locali della nuova dialisi, dovuto a motivi idraulici, con il crollo del controsoffitto a cantiere chiuso e a poca distanza dall'inaugurazione sono un sintomo di come occorra la maggiore attenzione possibile sulle opere e i cantieri, anche in ospedale dove solo per miracolo e per questione di settimane, non c'erano pazienti". Alessandro Stecco, presidente della commissione regionale Sanità, interviene sulla vicenda dell'allagamento della nuova Dialisi dell'ospedale Sant'Andrea, struttura per la quale era stato fatto un bando da quasi un milione di euro e che doveva essere inaugurata a giorni.

leggi anche: CROLLA IL CONTROSOFFITTO, DIALISI ALLAGATA

"Sono stati segnalati disagi conseguenti anche al "repartino" di salute mentale - prosegue Stecco -: si tratta di capire se ci sono delle responsabilità e l'azienda deve agire in autotutela se non ha fatto ancora il collaudo dei lavori, e accertare i fatti".

leggi anche: DIALISI, LA PRECISAZIONE DELL'ASL

Dal canto suo, Stecco su segnalazione dell'onorevole Tiramani annuncia di aver "provveduto a protocollare una richiesta di accesso agi atti inerenti la gara e il successivo percorso fino alla conclusione del cantiere, e ho chiesto all'assessore alla Sanità Icardi una verifica degli stessi".

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore