/ Cronaca

Cronaca | 14 novembre 2019, 12:09

La morte di Franca Musso resterà un mistero

Chiesta l'archiviazione per il caso della "donna nella valigia"

La morte di Franca Musso resterà un mistero

Il giallo della morte di Franca Musso resterà senza  soluzione: la Procura di Vercelli ha chiesto l'archiviazione per la vicenda legata al ritrovamento del cadevere della donna, chiuso in una valigia, avvenuto il 4 novembre 2017.

Nel corso delle indagini, molto difficoltose a causa delle condizioni in cui vennero ritrovati i resti della donna, che era scomparsa dalla sua casa di Tronzano più di un anno prima, non è stato possibile risalire né alle cause della morte né a chi abbia nascosto il cadavere della donna nella valigia poi ritrovata casualmente da alcuni cacciatori.

A distanza di qualche mese, un vercellese era finito nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio e occulatamento di cadavere, ma, nel corso delle indagini, il sostituto procuratore Francesco Alvino non ha poi trovato riscontri sufficienti a sostenere l'accusa. Il mistero legato alla fine di Franca Musso resterà tale.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore