/ Politica

Politica | 09 novembre 2019, 14:04

Catricalà: "Destiniamo i gettoni di presenza alle scuole vercellesi"

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle conferma la rinuncia al gettone anche per i prossimi 5 anni

Michelangelo Catricalà, Movimento 5 Stelle

Michelangelo Catricalà, Movimento 5 Stelle

Rinuncia al gettone di presenza anche per il secondo mandato il consigliere del Movimento 5 Stelle Michelangelo Catricalà. Lo comunica in una nota, indicando che, anche per i prossimi cinque anni, ha dato mandato agli uffici comunali di devolvere l'equivalente a favore degli Istituti Comprensivi di Vercelli.

"Era una proposta che avevo lanciato nel 2015 - spiega Catricalà -. Ritengo il mio un gesto di buona volontà, un piccolo contributo per tutti i genitori che devono sobbarcarsi la spesa del materiale scolastico per i propri figli, purtroppo anche della carta igienica... e non è una battuta di spirito, perché la carta igienica i ragazzi devono davvero portarsela da casa. Lo avevo promesso in IV Commissione – lavori pubblici – convocata quasi ogni settimana per decisione del  Presidente, con il fine di dedicare maggior tempo e attenzione ai temi oggetto di analisi. Seppur favorevole con la sua scelta, ho proposto a tutti i consiglieri presenti di rinunciare al gettone. Ad ora nessuno ha accolto il mio invito, seppur confido che presto anche altri seguiranno il mio esempio".

Dati alla mano, spiega il consigliere, in questo modo  si potrebbero risparmiare circa 40mila euro a mandato: "una cifra che permetterebbe di fare una cospicua scorta di carta igienica o di borracce per gli studenti per diminuire l’utilizzo della plastica", aggiunge.

Il Comune di Vercelli eroga circa 18 euro lordi a ogni consigliere che partecipa alle sedute di Consigli e Commissioni; la cifra è tra le più basse d'Italia "e - fa notare Catricalà - non può fare la differenza per le tasche dei singoli colleghi consiglieri, ma, se presa nel suo insieme, rappresenta un’importante risorsa aggiuntiva a bilancio per le nostre scuole".

 

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore