/ Attualità

Attualità | 04 novembre 2019, 20:31

Una giornata insieme a Carabinieri e Finanza - le foto

Caserme aperte a Vercelli e Borgosesia: visite, domande e una prova con due bellissimi cani da soccorso

Le scolaresche in visita alla caserma di Vercelli

Le scolaresche in visita alla caserma di Vercelli

Caserme aperte a Vercelli e Borgosesia, in occasione del IV Novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate. Numerose scolaresche hanno potuto scoprire da vicino l'attività condotta dai Carabinieri e dalla Guardia di Finanza che hanno acerito alla manifestazione, organizzando visite, dimostrazioni e momenti di confronto con i piccoli alunni alunni.

A Vercelli e Borgosesia sono state aperte le caserme Gunu Gadu, sede del Comando proviniciale dell'Arma, e "Pietro Granaglia M.B.V.M.", sede del Comando Compagnia di Borgosesia, retto dal capitano Mario Barisonzi.

Diverse decine di studenti, accompagnati dalle insegnanti delle scuole primarie, hanno potuto osservare da vicino come lavorano i carabinieri, porre loro tantissime domande e vedere da vicino i mezzi di servizio: nei loro sguardi, oltre alla gioia, è stata percepita anche la curiosità e la preoccupazione, allorquando è stata attivata all’improvviso la sirena bitonale delle auto di servizio. Sicuramente un'esperienza che non dimenticheranno, così come avverrà anche per i bambini del comprensivo Ferrari che hanno visitato la caserma della Finanza, in Largo Martiri della Libertà.

Durante l’incontro è stato proiettato un filmato, anche in formato di cartone animato con protagonista il grifone “Finzy”, con la descrizione dei compiti istituzionali di polizia economico-finanziaria del Corpo della Guardia di Finanza, al fine di fornire spunti di riflessione nei ragazzi circa il valore della legalità economica, con specifici riferimenti alla prevenzione dell’evasione fiscale, alla gestione illecita di risorse pubbliche, alle falsificazioni e contraffazioni di beni commerciali e di marchi industriali, nonché alla repressione dei fenomeni di consumo e spaccio di sostanze stupefacenti. Gli studenti hanno manifestato particolare attenzione e dato prova di sensibilità e preparazione su queste tematiche, rivolgendo anche specifiche e pertinenti domande sugli argomenti trattati.
Successivamente, sono stati Sky e Hide, due cani da ricerca, a conquistato l’attenzione degli alunni, che sono stati resi protagonisti, ricoprendo il ruolo di figuranti durante la ricerca dimostrativa, un’esibizione addestrativa di soccorso e  ricerca di persone a opera delle unità cinofile del Corpo in servizio al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Riva Valdobbia.
Anche in tal caso i ragazzi e nonchè gli accompagnatori e si sono dimostrati palesemente entusiasti dell’iniziativa.

Per tutti, quindi una giornata importante, in compagni di chi, ogni giorno, opera per la legalità e la sicurezza di tutti i cittadini, a partire proprio dai più piccoli e vulnerabili.

redaz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore